Quotidiani locali

mantova

Bimba colpita dalla malaria. Sotto controllo al Poma

Bambina di 4 anni ha contratto la malattia in Nigeria. Sottoposta subito ai trattamenti al Poma, ora sta bene

MANTOVA. Nuovo caso di malaria a Mantova. A contrarre la malattia è stata una bambina di quattro anni di origine nigeriana. La piccola, che vive a Mantova con la famiglia, è rientrata pochi giorni fa dal paese d’origine dove aveva trascorso qualche settimana. All’arrivo, i primi sintomi, febbre, mal di testa. I genitori l’hanno portata subito all’ospedale Carlo Poma, dove rapidamente le è stata diagnosticata la malaria. Si tratta però di un caso lieve: la bimba è stata subito sottoposta alla profilassi del caso e ora sta bene. È ancora ricoverata in ospedale, in pediatria, ma le sue condizioni vanno via via migliorando, tanto che le dimissioni potrebbero essere a breve. Anche i famigliari, come avviene sempre in questi casi, sono stati sottoposti al trattamento previsto, ma - precisano dalla direzione del Poma - la situazione è sotto controllo e non presenta motivo di preoccupazione. Ogni anno - lo abbiamo scritto un paio di giorni fa - vengono riscontrati almeno tre-quattro casi nel Mantovano, l’ultimo dei quali appena due settimane fa, già risolto con le dimissioni del paziente. Si tratta sempre di infezioni “da importazione”, contratte cioè dopo viaggi all’estero. Qui in Italia, il vettore che trasmette la malattia non c’è. Per quanto riguarda il caso della piccola Sofia, morta a Trento, la vicenda è ancora tutta da spiegare.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie