Quotidiani locali

mantova

Al test della patente con il bottone-telecamera

Due denunciati dalla Polozia stradale: uno finisce all’ospedale per il micro auricolare perso nell’orecchio

MANTOVA. Solito trucco: un suggeritore che a distanza indica le risposte dei quiz. Ha pagato mille euro per truccare l’esame teorico della patente con il meglio in fatto di tecnologia: una micro camera wifi inserita in un bottone della maglietta e un micro auricolare per avere istruzioni a ogni passo del test. Ma tutto è finito nel peggiore dei modi: il trucco è stato scoperto dalla Polstrada, l’esame cancellato e per di più l’auricolare gli è finito in fondo al canale uditivo. Tanto che gli agenti hanno dovuto accompagnarlo al pronto soccorso per fargli estrarre il corpo estraneo dall’orecchio.

P.K., 37enne operaio indiano residente a Nogarole è stato denunciato per truffa ai danni dello Stato. E non è stato l’unico a finire nei guai, il 12 settembre, alla Motorizzazione civile di Valdaro, per lo stesso reato: X.L., 27enne cinese residente a Castiglione, aveva una microcamera agganciata al petto puntata su uno spiraglio della camicia. 

Sono sempre più frequenti i casi di frode agli esami della patente. In buona parte da parte di stranieri che fanno fatica a comprendere le domande del test, spesso difficili anche per un italiano. Alle 10.30 l'operaio indiano, candidato per la patente b, è entrato in aula, s’è piazzato davanti al monitor e non s’è più mosso. È stata proprio la sua immobilità e la rigidità davanti allo schermo a tradirlo. Il funzionario esaminatore, insospettito, ha chiamato la Polizia stradale. Gli agenti hanno lasciato che l’esame terminasse e tutti uscissero dall’aula, poi l’hanno fermato e perquisito. La mattinata è finita al Poma con uno specialista che ha tolto dall’orecchio il micro auricolare.

Un’ora dopo, alle 11.30, altra sessione d’esame. L’addetto stavolta ha notato un candidato che non stava fermo al suo posto: si muoveva per offrire l’inquadratura giusta alla microcamera e al suggeritore. Tutto il materiale è stato sequestrato e consegnato alla Procura.
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie