Quotidiani locali

mantova

Mercoledì c’è “Vista mare”: il regista Andrea Castoldi all’Ariston

Mercoledì 13 settembre alle 21.15 verrà presentato alla multisala Ariston di Mantova, il film Vista mare: programmato in rassegna a festival di tutta Europa, dalla Grecia al Marocco, dalla Spagna all’Albania

MANTOVA. Domani, mercoledì 13 settembre, alle 21.15 verrà presentato alla multisala Ariston di Mantova, il film Vista mare: programmato in rassegna a festival di tutta Europa, dalla Grecia al Marocco, dalla Spagna all’Albania, è il secondo lungometraggio del regista Andrea Castoldi che, per l’occasione, sarà presente in sala a introdurre il film prima della sua proiezione.

«L’Italia presentata da Vista Mare - sottolinea una nota che accompagna l’evento - è un Paese alla deriva, dove le rivolte popolari e le manifestazioni si susseguono a causa di una condizione economica sempre più soffocante, da cui si tenta di fuggire per raggiungere la tanto sognata Albania, terra prospera di lavoro e di speranza. Crisi ed emigrazione, voglia di riscatto e speranza sono i temi centrali del film, che sceglie di affrontare l’attualità con una provocazione: la messa in scena del paradosso dove i profughi sono italiani e la terra promessa è la costa albanese». Gli attori protagonisti della pellicola sono condotti da un magistrale Arturo di Tullio, che interpreta il protagonista principale, chiamato Stillitano. Dal Nord parte alla volta della Puglia, regione di frontiera militarizzata, deciso ad abbandonare il Paese e a ricominciare una nuova vita. Si unisce a un gruppo di italiani, nascosto da settimane in un vecchio casolare abbandonato, che come lui è in attesa di poter salire su un gommone di fortuna. «La vista mare che si ha da lì fa riflettere i protagonisti e gli spettatori sulla situazione politica attuale, mettendo il pubblico davanti al fatto compiuto che l'infelicità provoca voglia di scappare indipendentemente dal colore della pelle, dalla religione e dalla provenienza. Una terra un tempo bella e prospera può trovarsi alla deriva in men che non si dica, non riuscendo a garantire prospettive per i suoi figli e spingendoli a voler cercare una vita migliore altrove».

I problemi che affliggono il bacino del Mediterraneo sono guardati da Andrea Castoldi dalla prospettiva opposta, centrando il focus sulla disperazione più che sulla terra di provenienza. Realizzato con un piccolo budget, Vista Mare vuole portare lo spettatore ad annusare, sentire, percepire la vita che sfugge dalle mani.

Prezzo intero 7,50 euro; prezzo ridotto 5,50 euro. Informazioni e prenotazioni allo 0376.328139.


 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista