Quotidiani locali

cronache di scienza e ambiente

Il vetro è il campione del riciclo: lo raccontano le bottiglie cantanti

Le bottiglie di vetro in bella mostra sul bancone di un bar si esibiscono in un coro per gli avventori stupiti e divertiti, raccontando la loro vita senza fine. Questa la trama del video della Community europea “Friends of Glass” a sostegno dell’utilizzo del vetro come materiale per il packaging

MANTOVA. Immaginate di entrare in un bar e sentirvi rivolgere la parola da una bottiglia di vino – rigorosamente di vetro. No, non siete ubriachi (la bottiglia infatti è ancora sigillata). La bottiglia e tutte le altre in bella mostra sul bancone poi iniziano a cantare: formano un coro, le “bottiglie cantanti”, che ripropone agli avventori cover di famosi successi musicali di tutto il '900. I testi però sono sapientemente modificati per raccontare la vita infinita del vetro ed esaltare la sua sostenibilità.

Si tratta della ingegnosa campagna di comunicazione della Community europea Friends of Glass , per incentivare l’uso del vetro, a scapito della plastica che invece è molto dannosa per l’ambiente ( leggi un precedente articolo che spiega i danni della plastica per l’ambiente ). Il video, ‘Endless Chorus’ (letteralmente coro senza fine), è parte di un più ampio programma per dare visibilità ai vantaggi del vetro per gli imballaggi, specialmente di prodotti alimentari.

La bottiglia di vetro parlante non è una novità per le campagne di Friends of Glass. Nel 2016, Diego Abatantuono aveva prestato la sua voce per una candid camera (vedi anche questo video) realizzata in un supermercato di Roma. La bottiglia parlante interpellava i malcapitati clienti sui temi del riciclo e dell’economia circolare direttamente dagli scaffali del reparto alcolici.

I dati sull’utilizzo del vetro sono incoraggianti. Un sondaggio su scala europea, commissionato proprio dalla community Friends of Glass nel 2016, ha evidenziato che 9 italiani su 10 consiglierebbero l’uso di un contenitore di vetro ad amici e parenti. Quella italiane è la percentuale più elevata tra tutti i Paesi e il 6% in più rispetto alla media europea. Inoltre 3 consumatori su 4 riconoscono che l’uso del vetro è più rispettoso verso l’ambiente. Le ragioni di questa scelta? Proprio la preoccupazione per la sostenibilità e per la sicurezza alimentare. Non è poi dato sapere se i partecipanti al sondaggio usino davvero il vetro più spesso della plastica nella vita quotidiana, ma almeno nelle intenzioni siamo sulla buona strada!

La campagna “Endless Chorus”  si rivolge soprattutto ai giovanissimi. Infatti, i dati del sondaggio fanno anche emergere che sono proprio le generazioni più giovani – i cosiddetti Millennials – ad essere meno consapevoli dei vantaggi derivanti dall’imballaggio in vetro.

Ricordiamo 3 ottime ragioni per scegliere il vetro:

1.       E’ sicuro per la nostra salute perché è inerte, cioè non rilascia sostanze e non interagisce con il contenuto. Ad esempio uno studio dell’Università del Piemonte Orientale, ha mostrato che la bottiglia in vetro (in particolare quello scuro) è insostituibile per mantenere il gusto dell’olio e preservare sostanze importanti per la salute.

2.       E’ ecologico: il vetro di bottiglie e barattoli è riciclabile al 100% e infinite volte

3.       Se riciclato fa risparmiare: l’utilizzo di vetro riciclato per la produzione di nuovi contenitori è stato quantificato nel 2016 e corrisponde ad un risparmio energetico di circa 318 milioni di metri cubi di metano.  Quanti sono?  Il consumo energetico medio annuale di una città come Genova.

---

*Laureata in Biologia nel 2004, ha conseguito il dottorato di ricerca in Ecologia e Conservazione della Biodiversità pochi anni dopo a Roma, sua città natale. Negli ultimi 5 anni ha svolto attività di ricerca prevalentemente in ecologia, in Italia e all’estero. Ora si è convertita alla comunicazione della scienza con particolare riferimento a temi ambientali. Questo blog nasce per la sua passione di condividere e promuovere la cultura scientifica, con uno stile divulgativo semplice, accattivante ma rigoroso.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista