Quotidiani locali

bagnolo san vito

«Mi rubi lo spazio». Botte tra pescatori durante la gara

Lite ad una delle due gare sociali sulle rive del canale Gherardo a Bagnolo San Vito

BAGNOLO SAN VITO. Questione di spazio, forse solo di qualche metro, per aggiudicarsi la posizione migliore e lo specchio d'acqua più pescoso. C'era tanta voglia di vincere ieri mattina ad una delle due gare sociali sulle rive del canale Gherardo a Bagnolo San Vito. Come è giusto che sia, ma il sano agonismo ad un certo punto della competizione si è trasformato in rabbia. E dopo le parole qualcuno ha alzato pure le mani. Alla fine un pescatore è finito al pronto soccorso del Carlo Poma con un trauma cranico. Ha 63 anni, è di Borgo Virgilio, e i sanitari hanno deciso di tenerlo in osservazione in Neurologia per alcune ore. La gara di pesca si è accesa nel peggiore dei modi, limitatamente alle due persone coinvolte, intorno alle 9 quando sulle rive del canale è arrivata un'ambulanza e subito dopo i carabinieri di San Benedetto Po. Il ferito è stato subito trasportato al pronto soccorso dove i sanitari lo hanno visitato per le ferite alla testa. Poi la decisione di ricoverarlo in Neurologia per accertamenti più approfonditi. Per il momento la prognosi è di una quindicina di giorni salvo complicazioni.

Stando a quanto trapelato, ma la dinamica precisa di quanto accaduto dovrà essere ricostruita dai carabinieri, il 63enne di Borgo Virgilio sarebbe stato aggredito da una persona a lui sconosciuta per motivi legati allo spazio occupato durante la gara di pesca. Ad un tratto è scoppiata la lite perché uno dei due, a quanto pare, ha iniziato a lamentarsi di una sorta di “invasione di campo”.
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista