Quotidiani locali

BAGNOLO SAN VITO

Nidi gratis, genitori in pressing sul Comune

«Il municipio è in ritardo con le procedure, aiuti a rischio». Il sindaco: delibera già fatta, per le domande c'è ancora tempo

BAGNOLO SAN VITO. L’iniziativa si chiama Nidi Gratis e l’ha promossa la Regione per aiutare le famiglie ad accedere al servizio dei nidi comunali. Avendo un reddito Isee inferiore o uguale a ventimila euro, e dimostrando che entrambi i genitori lavorano, si può ottenere un contributo variabile che aiuta a pagare la retta mensile. Ma proprio questa agevolazione sta creando un po’ di apprensione e di malumore a Bagnolo, tra i genitori i cui figli frequentano il nido comunale “La Sirenetta” di San Biagio e che vorrebbero fare domanda per accedere ai contributi di Nidi Gratis. «Quest’anno c’è una novità: si può fare domanda solo attraverso una piattaforma informatica creata dalla Regione – spiegano alcune mamme – .Ma prima è necessario che il Comune abbia adempiuto ad alcune procedure. Ebbene, è da giorni che chiediamo in municipio quando sarà possibile iscriversi, e continuano a rinviare e il nostro timore è che poi non ci sia più tempo perché i genitori facciano domanda».

Sentita dalla Gazzetta, Manuela Badalotti, sindaco di Bagnolo, tranquillizza i genitori: «La delibera è già stata fatta, il Comune sta provvedendo alle procedure e comunque Bagnolo sfrutterà la seconda finestra, dal 9 al 13 ottobre, per aderire all’iniziativa. Le famiglie potranno così fare domanda dal 15 novembre al 1 dicembre».
I genitori lamentano poi ritardi nel pagamento degli assegni (che fino all’anno scolastico scorso arrivavano come rimborso delle rette già pagate) per giugno, luglio e agosto 2017. «Bonifici fatti – precisa Badalotti– purtroppo a Bagnolo non c’è la gestione diretta del nido, c’è una coop che va pagata mentre il Comune può solo fare da tramite tra Regione e Comune per gli aiuti». (f.a.)


 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista