Quotidiani locali

la manifestazione

Il primo Food FestivArt di Mantova è pronto a partire

Nel fine settimana eventi aperti a tutti in vari luoghi della città, il filo conduttore saranno gusto e arte

MANTOVA. E' tutto pronto per la prima edizione di Food FestivArt, festival enogastronomico nato con l’obiettivo di far convivere nel migliore dei modi Arte e Gastronomia.

Una tre giorni di eventi non convenzionali che toccherà tutte le piazze e le vie storiche di Mantova, rendendo la città un teatro a cielo aperto.

Si passa dall’educazione dei giovani alle antiche tradizioni al rinnovamento del concept degli eventi, dall’importazione dei migliori trend artistici ed enogastronomici fino alla valorizzazione di giovani talenti e location da riscoprire e rilanciare.

Gli eventi, spalmati tra il 29 settembre e il 1° ottobre, iniziano venerdì mattina, presso Palazzo d’Arco, con un appuntamento in cui protagonisti sono i giovanissimi alunni delle scuole mantovane in un particolarissimo Memory didattico volto alla riscoperta della città e delle sue tradizioni.

Simbolico taglio del nastro simbolico, invece, è la conferenza inaugurale di Food FestivArt: appuntamento per le 11,30 nell’aula Matilde di Canossa: verranno presentati tutti gli eventi in forma ufficiale.

Altro momento importante è l’apertura del capolavoro quattrocentesco della Chiesa di San Cristoforo, in cui tra giochi di luce e l’allestimento di una mostra fotografica si vivrà un’esperienza davvero unica.

La prima giornata si chiude con una cena in Piazza Marconi curata dallo Chef Alessio Bottin.

Sabato 30 settembre è il cuore di Food FestivArt. Si inizia con l’Urban Garden Brunch: Palazzo Beccaguti Cavriani è la cornice di un meeting pot di arti che riassume l’anima di tutto il festival.

Arte, musica, cibo, fotografia: tutto ciò impreziosito dalla bellezza di una location unica.

A seguire, in piazza Canossa, un contest culinario di Risotto alla Mantovana; mentre una mostra fotografica e un Fashion Show sono in scena al Chiostro di San Barnaba.

Sabato sera via Pescheria sarà il teatro principale: prima il Wine District e subito dopo il Silent Party con Light Show sono i piatti forti della serata… tra ottimo vino, buona musica e uno spettacolo visivo.

Domenica 1 ottobre inizia con una particolarissima performance dell’artista orafa Barbara Del Rio.

Nell’ingresso del palazzo di 1 Stile Home Gallery, infatti, la Del Rio esegue dei completamenti live di alcuni bijou ispirati ai tessuti della mostra di Ratti. Questo mentre in Piazza 80° Fanteria, la solidarietà e la beneficenza sono gli ingredienti di un evento che toccherà il cuore dei molti bambini presenti.

Il pomeriggio domenicale, per rilassarsi a contatto con la natura, è perfetto per la pedalata culturale, con annesso pranzo sull’erba, del Bike Pic Nic: la carovana partirà dalla Chiesa di S. Andrea e arriverà sul prato del Castello di San Giorgio.

Nel secondo pomeriggio, tutti a Piazza Pallone per assistere al Live Painting degli studenti del Liceo Artistico, che ricreeranno opere davvero spettacolari.

Ed infine la festa di chiusura... a sorpresa. L'unica certezza riguarda l’orario: le 20 e si protrarrà fino a notte.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista