Quotidiani locali

ponti sul mincio 

Ciminiera da panorama. Via al concorso di idee

 La ciminiera come “porta settentrionale del parco del Mincio e del Mantovano”. È l’obiettivo del bando di concorso per la riqualificazione architettonica dello storico impianto della centrale elettrica

PONTI SUL MINCIO . La ciminiera come “porta settentrionale del parco del Mincio e del Mantovano”. È l’obiettivo del bando di concorso per la riqualificazione architettonica dello storico impianto industriale della centrale termoelettrica di Ponti sul Mincio. Il bando, illustrato alla sede del Parco del Mincio dal presidente Maurizio Pellizzer, dal consigliere provinciale Francesca Zaltieri, dal sindaco di Ponti Giorgio Rebuschi e dall’amministratore delegato di A2A Massimo Tiberga, è aperto a tutti i professionisti, singoli o associati, appartenenti ai settori dell’architettura, del design e dell’ingegneria nonché ad artisti e ricercatori che operano all’interno di università.

Il testo del concorso sarà pubblicato domani sui siti di A2A e AGSM Verona (soci della centrale), del parco del Mincio, del comune di Ponti sul Mincio e degli altri enti interessati all’iniziativa e prevede un termine di richiesta di possibili chiarimenti entro il 29 ottobre; la presentazione degli elaborati è fissata al 28 dicembre e il programma prevede la pubblicazione dei risultati il 28 marzo e la premiazione entro il 28 aprile 2018. Al primo classificato andranno 8.000 euro, al secondo 3.000 e al terzo 2.000; inoltre saranno istituiti due “premi speciali della giuria”, entrambi del valore di 1000 euro, destinati a valorizzare due ulteriori progetti.

«Abbiamo dato concretezza ad un progetto ambizioso che connoterà la ciminiera, la torre, come marchio territoriale permettendo ai visitatori di conoscere la storia del territorio in tutto il suo contesto, attraverso un’area museale dedicata» sottolinea Rebuschi. «L’ente Parco ha sostenuto questo progetto che permetterà di restituire al territorio un manufatto che muterà la sua veste industriale per inserirsi armoniosamente nell’ambiente. Dall’alto della torre si potrà scrutare il territorio, il Mincio, il Garda, le colline» afferma Pellizzer.

Luca Scattolini
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista