Quotidiani locali

Schivenoglia: per la Biopig iter almeno sino al 2018

SCHIVENOGLIA. Si presentano tempi lunghi per la chiusura della pratica Biopig, il progettato allevamento suino da 10.600 maiali che i cittadini hanno bocciato nella consultazione comunale. Prima che...

SCHIVENOGLIA. Si presentano tempi lunghi per la chiusura della pratica Biopig, il progettato allevamento suino da 10.600 maiali che i cittadini hanno bocciato nella consultazione comunale. Prima che l’esito del voto vada in consiglio comunale, infatti, occorrerà attendere la chiusura della Valutazione d’impatto ambientale (Via) la cui seduta finale è prevista per il 6 novembre. Se non ci saranno ulteriori rilievi, la pratica passerà poi allo Sportello unico comunale (Suap), dove già è presente la positiva valutazione della Vas (Valutazione ambientale strategica) comunale. Se il parere della Via sarà negativo, il Suap ne prenderà atto e la pratica andrà a esaurimento. Se invece sarà positivo, verrà convocata una conferenza di servizi il cui verbale finale (che conterrà eventuali prescrizioni della Via) sarà pubblicato ed oggetto di osservazioni. Verbale e osservazioni arriveranno alla fine in consiglio comunale, l’unico organo che può variare il Pgt e nel quale il sindaco Katia Stolfinati si è impegnato a portare l’esito della consultazione.(fr.r.)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista