Quotidiani locali

curtatone 

Caselli a sorpresa dagli studenti

Lezione anti-mafia ai ragazzi delle medie: «Non abbiate paura»

CURTATONE (Buscoldo). Il magistrato Gian Carlo Caselli sale, a sorpresa, sul palco del teatro Verdi di Buscoldo e conquista il cuore degli studenti delle scuole medie di Curtatone. L’incontro tra l’ex procuratore di Palermo e i ragazzini è avvenuto ieri mattina, nell’ambito della rassegna “Raccontiamoci le mafie”.

Dopo la cerimonia ufficiale di chiusura, andata in scena domenica a Gazoldo degli Ippoliti, il festival della legalità ha concesso un ultimo bis nell’istituto buscoldese. L’evento, inserito nel programma di eventi riservati agli studenti, prevedeva l’intervento dello scrittore Paolo Borrometi, ma, a sorpresa, sul palco è salito anche Caselli.

Per oltre due ore, il magistrato ha risposto alle domande dei ragazzini, invitandoli a percorrere il cammino dell’onestà e dell’impegno civile. Proprio in uno dei Comuni mantovani dove operava la cosca ’ndranghetista sgominata con l’operazione Pesci della Dda di Brescia. «Non abbiate paura – ha detto loro – Siate coraggiosi nelle scelte quotidiane e combattete per far trionfare la legalità e la giustizia».

Il feeling è scattato immediatamente e, al termine dell’incontro, decine di ragazzini hanno avvicinato Caselli per chiedergli l’autografo.

«È stata una grandiosa lezione di etica e legalità« commenta il sindaco di Curtatone Carlo Bottani, presente all’incontro insieme al primo cittadino di Gazoldo, Nicola Leoni.

Rita Lafelli

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista