Quotidiani locali

VIADANA

Tutti assolti gli imputati per il crollo del Palafarina

L'accusa era di crollo colposo. Tragedia sfiorata: il tetto aveva ceduto nel febbraio 2015 sotto il peso di un'abbondante nevicata, se fosse caduto poche ore più tardi avrebbe tarvolto i bambini

VIADANA. Tutti assolti i quattro imputati a processo per il crollo colposo per la caduta del tetto del Palasport Farina, abbattuto il 6 febbraio di due anni fa dal peso di una nevicata straordinaria. Così ha deciso il giudice per le udienze preliminari, davanti al quale si è svolto il rito abbreviato. I quattro assolti sono: Alfred Rubner, 62enne altoatesino di Chienes, legale rappresentante della società che costruì e fornì le travi usate per la copertura del Palafarina; Massimo Del Fedele, 54 anni, veronese di Negrar che progettò la copertura in legno; Mario Berni, 59 anni di Poggio Rusco, direttore dei lavori di costruzione del palazzetto realizzato negli anni 90; Silvano Sanfelici, 75 anni di Commessaggio, esecutore del collaudo sulle strutture murarie.

Il processo ruotava tutto attorno alle perizie tecniche. In particolare a quella dell'esperto nominato dal Tribunale (su richiesta del pubblico ministero), secondo cui non ci sarebbero responsabilità penali nelambito di progettazione, costruzione e collaudo del palazzetto. Il cedimento di una parte della struttura, secondo il perito, sarebbe avvenuto a seguito di una catena di eventi eccezionali: primo fra tutti labbondante nevicata e le successive infiltrazioni dacqua che avrebbero indebolito la trave al punto di farla crollare. La perizia avrebbe però sollevato dubbi riguardo alla manutenzione del Palafarina.    

Si trattò comunque di una tragedia sfiorata: se il crollo fosse avvenuto qualche ora dopo avrebbe travolto decine di bambini che nel palazzetto facevano attività sportiva. Il Palasport, una superficie di circa duemila metri quadrati e un costo di 3 milioni e mezzo di euro, è stato costruito tra il 2006 e il 2008 da un’impresa di Alzano Lombardo. Il tetto in legno lamellare è invece opera di unazienda bresciana. A crollare erano state due campate in legno dellarea della palestra per quasi 500 metri quadrati. 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista