Quotidiani locali

castel d’ario 

Centrato da una fucilata. Grave cacciatore 40enne

Grave incidente di caccia sabato mattina nelle campagne tra Castel d’Ario e Villimpenta. Un quarantenne, residente nel Bresciano, è stato raggiunto da un colpo di fucile sparato da  un amico

CASTEL D'ARIO. Grave incidente di caccia sabato mattina nelle campagne tra Castel d’Ario e Villimpenta. Un quarantenne, residente nel Bresciano, è stato raggiunto da un colpo di fucile sparato, a quanto pare accidentalmente, da un amico. I pallini lo hanno raggiunto in diverse parti del corpo penetrando anche in organi vitali. L’uomo è stato ricoverato, in prognosi riservata, all’ospedale di Desenzano del Garda. Il fatto sarebbe avvenuto attorno alle sette del mattino ma solo qualche ora più tardi le forze dell’ordine sarebbero venuti a conoscenza dell’episodio.

Il quarantenne, che era insieme ad un gruppo di amici cacciatori, non si è fatto medicare nel Mantovano ma sarebbe stato portato direttamente nell’ospedale di Desenzano.

La dinamica dell’incidente quindi è tutta da valutare. Quel che è certo è che la rosa di pallini lo ha investito in pieno e che il colpo è partito dal fucile di un amico che era con lui raggiungendo l’addome. Da qui la necessità di trasportarlo subito in ospedale dove sarebbe tuttora ricoverato.

Nulla ancora si sa sulle sue condizioni, ma soltanto che i medici non avrebbero ancora sciolto la prognosi. I pallini, comunque, dovranno essere estratti. Le indagini sono affidate al commissariato di Desenzano. (gol)
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista