Quotidiani locali

Blitz nel laboratorio clandestino

Poggio Rusco. Situazione igienica disastrosa e tre irregolari: scattano le denunce

POGGIO RUSCO. Ancora un blitz contro la manodopera clandestina. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gonzaga, insieme ai colleghi della stazione, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dello sfruttamento della manodopera clandestina all’interno di un laboratorio tessile in via Piva a Poggio Rusco, hanno denunciato per il reato di facoltà ed obblighi inerenti il soggiorno tre cittadini cinesi in Italia senza fissa dimora.

All’interno dell’azienda, che presentava gravi irregolarità riguardo le condizioni igienico sanitarie, sono stati identificati dodici lavoratori, oltre alla presenza di tre persone risultate poi clandestine sul territorio nazionale.

A loro carico sono state avviate le procedure per l’espulsione. Al Comune di Poggio Rusco è stata proposta l'emissione di un’ordinanza contingibile ed urgente per la sospensione dell’attività del laboratorio tessile con annessa abitazione per gravi irregolarità sulla normativa in tema di prevenzione e protezione sugli infortuni sul lavoro e gravi carenze igienico sanitarie dove alloggiano e svolgono l’attività i lavoratori.



TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista