Quotidiani locali

bozzolo 

Danni a raffica dopo il fulmine: decine di elettrodomestici ko

Fuori uso televisori, frigoriferi e anche i telefoni. Il sindaco: "Danni in decine di case, e non tutti sono assicurati".

BOZZOLO. Non è per nulla andata in archivio la questione del fulmine caduto venerdì 6 ottobre all’oratorio di Bozzolo. A parte la vicenda in sé e la sua lieta conclusione, con la scarica elettrica che ha solo sfiorato un gruppo di ragazzini che stavano abbandonando il campetto dopo la partita di pallone, c’è un’altra questione che si aggrava di giorno in giorno, ovvero l’elenco dei danni provocati dalla scarica elettrica nelle abitazioni della zona colpita.

Subito dopo il temporale, con il blackout che aveva colpito alcune vie del paese (zona Siberia), il problema sembrava essersi concentrato tutto lì, nei lampioni ko. Invece già nelle ore seguenti la stessa parrocchia ha lamentato, come riportato dalla Gazzetta, una serie di danni ai propri impianti. Computer e allarmi fuori uso, linea telefonica ko, persino le campane elettriche zittite. Ma danni elettrici di questa portata non hanno interessato solo la parrocchia: «Nei giorni successivi – riferisce il sindaco Giuseppe Torchio – abbiamo ricevuto decine e decine di segnalazioni da parte di cittadini che lamentavano il guasto di elettrodomestici: frigoriferi, televisori, computer. A ciò si aggiunge una lunga serie di problemi alla linea telefonica».

Le vie in cui si concentrano i danni sono più o meno le stesse del black out di venerdì (nel frattempo il problema dell’illuminazione pubblica è stato risolto): parliamo di via dei Mille, piazza don Primo Mazzolari, via Ardigò, via Virgilio, via Antollini, via Anghinoni e via Arnaldo da Brescia.

«Davvero tantissime famiglie, e purtroppo solo alcune di queste hanno una adeguata polizza assicurativa di tipo globale che possa ora risarcire i danni» commenta Torchio. Il fulmine è caduto nel tardo pomeriggio di venerdì, nel corso di un temporale che ha toccato diverse parti della provincia. Attirato forse da un pilone dell’illuminazione del campetto o forse dal parafulmine in cima alla chiesa, è caduto al suolo accompagnato da un grande bagliore e da un boato che ha spaventato tantissimi residenti. (fa)
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics