Quotidiani locali

viadana

Ma l’opera è ancora incompleta: «Ora l’aggancio alla Gerbolina»

Per la realizzazione del terzo lotto la Provincia ha già stanziato 1,3 milioni di euro nel 2019

VIADANA. Le forze politiche e imprenditoriali del territorio hanno più volte posto l’accento sul fatto che la Gronda Nord potrà essere veramente risolutiva per le problematiche viabilistiche locali, diventando un effettivo volano per lo sviluppo, solo se raggiungerà l’area produttiva della Gerbolina, allacciandosi così direttamente alla viabilità maggiore per Mantova e per l’Emilia. Nei giorni scorsi, il vicepresidente della Provincia Alberto Borsari, accompagnato dal dirigente dell’area lavori pubblici Giovanni Urbani, si è recato all’assessorato Infrastrutture e viabilità della Regione, per proporre ufficialmente il cofinanziamento del terzo e ultimo lotto, necessario appunto – dopo la bretella di Vicomoscano ed il tratto Quattrocase-Fenilrosso – per completare la Gronda Nord.

Per la realizzazione di questo terzo lotto, la Provincia ha già allocato nel programma triennale dei lavori pubblici, sull’annualità 2019, un milione e 300mila euro di risorse certe. Intanto, a margine dell’annuncio dell’inaugurazione del secondo lotto della Gronda Nord, non sono mancate le polemiche. Da quando sarà fruibile, la nuova strada sarà utilizzata soprattutto da numerosi mezzi pesanti, che verosimilmente la preferiranno al tradizionale collegamento Viadana-Casalmaggiore (l’ex Statale 62). Oggi come oggi, i mezzi che viaggiano tra Viadana e Casalmaggiore (e, per certi versi, anche Sabbioneta) sono costretti ad attraversare alcuni centri abitati, caratterizzati tra l’altro da numerosi incroci ed accessi.

L’intersezione tra la Kennedy (tangenziale nord di Viadana, su cui di fatto sbucherà la nuova Gronda) e l’area Fenilrosso non è stata tuttavia riqualificata, così come la viabilità interna alla zona produttiva: il timore di molti, quindi, è che il traffico di scorrimento possa finire per danneggiare pesantemente le strade del Fenilrosso e provocare intasamenti sulla Kennedy. Il Comune di Viadana ha fatto sapere di non disporre, al momento, delle risorse necessarie per realizzare una rotatoria sulla tangenziale e per ampliare le strade dell’area produttiva, anche se la questione rimane naturalmente sul tavolo. (r.n.)
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista