Quotidiani locali

cavriana 

«Baratto? Scambio di eccellenze»

Il vicesindaco Guardini spiega l’operazione con l’Unione

CAVRIANA. «Un baratto? No, scambio di eccellenze»: così il Comune di Cavriana, per bocca del vicesindaco Matteo Guardini, torna sullo scambio di personale fra Cavriana e l’Unione dei Castelli. «Teniamo a precisare che si tratta di qualcosa di positivo e non di negativo - afferma Guardini - perché abbiamo attuato uno scambio d’eccellenze non legato al fatto che abbiamo le casse in rosso o siamo in difficoltà». Il tecnico di ragioneria di Solferino, ora in carico all’Unione dei Castelli Morenici, arriverà a Cavriana che, in cambio, presta all’Unione la squadra di cinque operai che secondo Guardini definisce «hanno dimostrato competenze e qualità straordinarie. Non ultimi i mezzi di cui disponiamo che saranno condivisi con i comuni dell’Unione nelle ore e negli spazi che andiamo a definire. Allo stesso modo le qualità della tecnica di ragioneria che arriva a Cavriana sono eccellenti e così, di fatto, si è trattato di questo scambio, sereno e concordato».

Nulla di negativo, per Cavriana, sostiene il Comune, ma solo unacollaborazione fra enti al fine di ottenere e scambiarsi competenze e conoscenze. Lo stesso Comune di Cavriana ha pubblicato un bando di mobilità alla ricerca di eccellenze che possano arricchire la professionalità dell'organico comunale. Il bando prevede due posti in mobilità per l'area finanziaria e uno per l'area tecnica, in particolare modo per l'ufficio tecnico. «Nessuna emergenza - conclude Guardini - ma solo uno cambio prolifico». (l.c.)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista