Quotidiani locali

bozzolo 

Folla per la mostra. E il sindaco resta chiuso in ascensore

Grande afflusso di gente a Palazzo del Principe, a Bozzolo, nella prima giornata di apertura della mostra "Infinitamente Arte" 

BOZZOLO. Grande afflusso di gente a Palazzo del Principe, a Bozzolo, nella prima giornata di apertura della mostra "Infinitamente Arte" che ha visto il congratularsi della commissione presieduta dall'ex presidente del tribunale Giovanni Scaglioni e composta anche dagli storici e critici d'arte Arturo Carlo Quintavalle e Gloria Doloris Bianchino, dal direttore dell'Accademia di Belle Arti di Venezia Giuseppe La Bruna e dal direttore dell'Accademia di Belle Arti di Milano Franco Marrocco.

Sensibile l'afflusso soprattutto dalle visite guidate del curatore Ivana D'agostino nelle sale del premio, da quella della pittura a quella delle incisioni, delle sperimentazioni tecnologiche, a quella dell'omaggio a Ugo Riva nella VIII Biennale don Primo Mazzolari "Immagini dello Spirito". Riva ha deciso di donare per l'occasione agli "Amici del Premio" le fornelle preparatorie del portale di una chiesa veneta, che si rifanno a don Primo Mazzolari nella predicazione del Papa. Tra i tanti visitatori, anche il mantovano Luigi Desiderati testimone delle prime edizioni mazzolariane del Premio a cui partecipò nel 1958 e 1959.

Trambusto nella mattinata quando verso le 11 il sindaco è stato bloccato in ascensore per una mezz’ora riuscendo ad uscire prima che arrivasse il tecnico delle urgenze. Da oggi, come segnalato dagli organizzatori, sono a disposizione le schede complete delle opere in gara della giuria popolare, escluso l'opera vincitrice di Alessandra Porfidia "Bianchi territori". Piccolo inconveniente: ai visitatori è stata distribuita una scheda errata per la valutazione delle preferenze. Già oggi si rimedierà all’errore. (a.p.)
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista