Quotidiani locali

Al via nel Mantovano le celebrazioni della comunità Baha'i

Appuntamenti il 20, 21 e 22 ottobre per festeggiare il bicentenario della nascita del fondatore. Cerimonie a Mantova, Borgo Virgilio, Porto Mantovano, Curtatone, Castel D'Ario e Revere

MANTOVA. Si svolgeranno a partire da venerdì 20 ottobre i festeggiamenti della comunità Bahá'í del Mantovano per i duecento anni dalla nascita di Bahá’u’lláh, fondatore della loro religione. Straordinario personaggio vissuto in Persia nell’Ottocento che, in un ambiente fortemente ostile a ogni cambiamento, portò un messaggio pacifico ma profondamente innovatore, ricco di insegnamenti che, applicati, possono portare l’intera umanità verso traguardi di giustizia, unità e quindi di pace.

Si parte il 20 a Borgo Virgilio: appuntamento alle 20.30 nella sala consiliare del Comune in piazza Aldo Moro.

A Curtatone la comunità Bahá’í festeggerà sabato il 21 ottobre a Buscoldo, al teatro Giuseppe Verdi in via Sacca, 2 (angolo Via Marconi) dove a partire dalle 16.30 andrà in scena un programma storico, teatrale e musicale.

Sempre il 21 festa anche a Mantova dalle 16.30 alle 19 nella sala Isabella d'Este in via Giulio Romano 13, a Porto Mantovano dalle 15 alle 23 a corte Le Sacche in strada Guerrina, a Castel D'Ario dalle 16 alle 20 alla Casa del Popolo di piazza Garibaldi e a Revere nel Palazzo Ducale in piazza Castello dalle 20.45.

Le celebrazioni si chiuderanno domenica 22 con una festa dalle 10 alle 23 festa a Villa Schiarino Lena in strada S.Maddalena a Porto Mantovano.

Il 20 ottobre si terrà anche una celebrazione nazionale a Roma alla Camera dei Deputati organizzata dall’Assemblea spirituale nazionale dei Bahá’í d’Italia a cui parteciperanno esponenti del mondo politico, religioso e accademico.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista