Quotidiani locali

PIEVE-REVERE-VILLA POMA 

Domani in 4.793 al voto Si decide sulla fusione

PIEVE-REVERE-VILLA POMA. Domani i cittadini di Pieve di Coriano, Revere e Villa Poma voteranno per approvare o meno la fusione. Alle urne saranno chiamati 4.793 elettori su un totale di 5.566...

PIEVE-REVERE-VILLA POMA. Domani i cittadini di Pieve di Coriano, Revere e Villa Poma voteranno per approvare o meno la fusione. Alle urne saranno chiamati 4.793 elettori su un totale di 5.566 abitanti per esprimersi con un sì o un no sul percorso che porterebbe all'unificazione dei tre Comuni. Oltre all'avallo del processo di fusione, i cittadini, in caso di parere positivo, dovranno anche indicare una tra le opzioni indicate sulla scheda per il nome del nuovo ente che nascerebbe. Le possibilità sono Borgo mantovano, Borgoltrepo e Riva mantovana. Nello specifico a Revere, il Comune più popoloso, gli aventi diritto al voto sono 2.149 su una popolazione di 2.504 abitanti e saranno allestiti due seggi con tre sezioni, uno alle elementari e due alle medie. A Villa Poma, due sezioni, si voterà nell'edificio delle ex scuole in via Roma nord. In questo Comune gli aventi diritto sono 1.701 su 2.023 abitanti. A Pieve alle urne sono chiamate 943 persone sui 1.035 abitanti. Qui il seggio è unico alle elementari, previsto anche un seggio speciale all'ospedale. Domani i cittadini affronteranno per la prima volta il voto elettronico, nella cabina elettorale, invece della solita scheda, troveranno un tablet. Si voterà dalle 7 del mattino fino alle 23. (g.p.)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista