Quotidiani locali

roverbella 

Salmonella in cinque salami Produttore multato: 600 euro

ROVERBELLA. Seicento euro di ammenda: è questa la pena inflitta dal giudice Giuditta Silvestrini ad Andrea Zanchi, 36 anni, titolare di una ditta di Roverbella che produce salami, in alcuni dei quali...

ROVERBELLA. Seicento euro di ammenda: è questa la pena inflitta dal giudice Giuditta Silvestrini ad Andrea Zanchi, 36 anni, titolare di una ditta di Roverbella che produce salami, in alcuni dei quali era stata trovata la salmonella. L’agente batterico era presente in cinque salumi, controllati nel corso di un’ispezione a sorpresa dell’Ats che ha contestato al titolare la violazione del decreto legislativo 283 del 1962, dove si fa esplicito divieto di vendere e distribuire sostanze alimentari insudiciate, invase da parassiti, in stato di alterazione o comunque nocive, oppure sottoposte a lavorazioni o trattamenti diretti a mascherare un preesistente stato di alterazione. Nel corso del processo sono stati sentiti come testimoni Mario Luppi di Suzzara del servizio veterinario Ats Val Padana e Giuliana Franzini dell’Istituto zooprofilattico di Brescia, sezione di Mantova, dove sono state eseguite le analisi di laboratorio. Il primo ha raccontato al giudice di aver trovato i salami in buono stato di conservazione. Ovviamente i controlli non si sono fermati alle apparenze. E le doppie verifiche eseguite nei laboratori hanno confermato la presenza del batterio. Il pm aveva chiesto un’ammenda di 2mila euro.(gol)



TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista