Quotidiani locali

Avviato l’iter di beatificazione per fratel Ettore

A Milano molti lo ricordano, con la sdrucita veste talare e la croce rossa sul petto, percorrere la città sulla vecchia utilitaria con una statua della Madonna sul tetto, per aiutare senzatettopoveri...

A Milano molti lo ricordano, con la sdrucita veste talare e la croce rossa sul petto, percorrere la città sulla vecchia utilitaria con una statua della Madonna sul tetto, per aiutare senzatetto

poveri e tossicodipendenti.

Fratel Ettore, al secolo

Ettore Boschini, nato nel 1928 a Roverbella da una famiglia di agricoltori e morto 76 anni dopo a Milano. Era un camilliano dal carattere spigoloso, diventato simbolo di solidarietà: la Chiesa gli ha aperto la porta per la beatificazione. L’iter è complesso: da ora i fedeli possono mandare al Servizio per le cause dei santi della Curia di Milano testimonianze o scritti sulla figura del sacerdote in vista dell'inizio dell' istruttoria, il 19 dicembre. Poi tutto finirà in Vaticano per i passaggi successivi.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista