Quotidiani locali

castiglione delle stiviere 

Scarichi nocivi nell’Arnò: la schiuma dal Bresciano

Non si ferma l’emergenza sversamenti nel canale. La schiuma è riapparsa in grande quantità nella zona sud del paese. Controlli della polizia locale con il vicesindaco Andrea Dara, che scriverà ad Arpa, Ats e Provincia di Brescia

Castiglione: il canale Arnò e la sua schiuma misteriosa Indagini in corso sulla schiuma del canale Arnò (video Bruno)

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE. Non si ferma l’emergenza sversamenti nel canale Arnò di Castiglione delle Stiviere. Dopo un parziale miglioramento nella serata di giovedì 26 ottobre, il giorno successivo, venerdì 27,  la schiuma è riapparsa in grande quantità nella zona sud del paese. Un quantitativo impressionante, tanto da fuoriuscire dal canale e invadere i terreni circostanti.
Sul posto il vice sindaco con delega all’ambiente Andrea Dara con l’ufficio ecologia e la polizia locale. «Abbiamo risalito il canale e abbiamo visto che la schiuma era già presente ad Esenta di Lonato - spiega Dara -. Questo esclude che gli sversamenti siano opera di qualche furbetto castiglionese, l’inquinamento proviene dal Bresciano».

L’intenzione di Dara è quella di scrivere a Provincia, Arpa e Ats di Brescia. «Quest’acqua finisce nei nostri campi, vogliamo sapere che cosa c’è dentro. Sembra si tratti di detergente, ma siamo in attesa delle analisi dell’Arpa. Chiaro che, quando verranno trovati i responsabili, come amministrazione saremo inflessibili». Questa mattina è in programma un nuovo sopralluogo.

Castiglione: la schiuma misteriosa nel canale Arnò Nel video di Vincenzo Bruno, la situazione del canale Arnò a Castiglione.


Più tranquilla venerdì 27  la situazione nella Seriola Marchionale, interessata da sversamenti nel pomeriggio di mercoledì. «Quel caso è diverso - prosegue Dara -. Sono in atto monitoraggi e prelievi, possibile si tratti di amido». Presenti sul posto anche i rappresentanti del Comitato Ambiente Territorio di Desenzano. «A noi risulta che la schiuma sia già presente a Bedizzole - commenta il referente Paolo Zanollo -. Si tratta di un grave inquinamento, visibile per chilometri. La schiuma si sta accumulando in quantità enormi dove ci sono piccole cascate e gradini».

leggi anche:


Franco Tiana di Sinistra Italiana chiede tolleranza zero. «Situazioni del genere si presentano periodicamente. Servono maggiori controlli sugli sversamenti e le analisi devono essere portate a conoscenza dei cittadini».


 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista