Quotidiani locali

ostiglia

Siringhe nell’erba del parco giochi

Abbandonate nel giardino comunale Fossa di Ostiglia, i genitori in allarme. Al vaglio le telecamere

OSTIGLIA. Due siringhe usate sono state rinvenute nei giorni scorsi all’interno del parco comunale Fossa di Ostiglia. La scoperta ha messo in allarme le famiglie del quartiere dal momento che l’area verde di giorno è frequentata da molti bambini.

Il Fossa è un parco attrezzato, rinnovato non molti anni fa, dopo gravi episodi di danneggiamento. Nel giardino sono attive tre telecamere perfettamente funzionanti, installate di recente, ma non è certo che abbiano rilevato la presenza di chi ha abbandonato le siringhe. Del resto il controllo video avviene soltanto su segnalazione e dopo sette giorni tutto quello che viene registrato si cancella automaticamente.

Non è la prima volta che nel parco, a ridosso del supermercato Lidl e immerso in un quartiere popolato, si trovano delle siringhe. Chi le ha usate, quasi certamente per inocularsi degli stupefacenti, non si è preoccupato di metterle nel cestino dei rifiuti. Sono state trovate sull’erba, a portata di mano di adulti e bambini.

Gli sfalci nel parco avvengono sette, otto volte l’anno mentre i cestini vengono svuotati due volte la settimana. Del ritrovamento sono stati informati anche carabinieri e polizia locale, in grado di fare controlli a sorpresa. Il parco è frequentato anche dai profughi alloggiati all’hotel California ma è improbabile che siano stati loro ad abbandonare quegli strumenti pericolosi nell’erba. È probabile che ora le forze di polizia potenzino i controlli nell’area per scongiurare altri possibili rischi.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista