Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Trionfano le zucche intagliate e il Lungo Rio si fa arancione

Folla alla festa delle Lumere. Spunta anche una zucca di oltre 450 chili

MANTOVA. Musica, divertimento e, perché no, anche voglia di tornare bambini. Così i mantovani hanno vissuto ieri sul Lungo Rio la festa delle Lumere. Nel pomeriggio l’evento più atteso: l’intaglio in diretta di una zucca di oltre 450 chili realizzato a mano libera dai membri del club intagliatori città di Modena e del Consorzio agrituristico mantovano, presieduto da Marco Boschetti.

Soddisfazione anche da parte dei venditori e, soprattutto, della gente. «Fa piacere che l’identificazione della nostra provincia con questo prodotto dell’orto sia ancora così sentita e radicata – commentano – Il valore della zucca è anche simbolico e culturale».

Giulia Biumi