Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Ex ufficio postale e argine: lavori in vista a Formigosa

Il Comune ha affidato l’appalto per la sistemazione di strada Riviera Mincio L’assessore: «E a breve la riqualificazione degli alloggi nella sede abbandonata»

Il Comune interviene per mettere in sicurezza strada Riviera Mincio, la striscia d’asfalto che sull’argine, scorre tra Formigosa e il territorio di Roncoferraro. Troppi avvallamenti, che mettono a serio rischio la stabilità delle auto o delle motociclette.

«Abbiamo affidato i lavori per 20mila euro alla ditta Reggiani spa - spiega l’assessore ai lavori pubblici, Nicola Martinelli - eravamo già intervenuti per il tratto di collegamento tra l’abitato di Formigosa e il sottopasso dell’autostrada. Ma abbiamo verificato la formazione di nuovi avvallamenti in più punti. Una situazione critica lungo i cinque chilometri di percorso, faremo dunque la sistemazione. Vogliamo anche capire, con i tecnici nostri e di Aipo, l’origine della formazione ricorrenti di questi avvallamenti». Ne sanno qualcosa gli abitanti della frazione e in particolare di chi risiede nelle case che si trovano lungo la barriera dell’argine. Gli avvallamenti sono un fenomeno ricorrente sul terrapieno e sull’asfalto e sono ricorrenti gli appelli degli automobilisti a porre rimedio al fenomeno. Per quanto possibile.

Nel 2009, uno smottamento nel terrapieno, preannunciato da profonde crepe sull’asfalto, fece un ampio buco ai margini della strada. Fu necessario un intervento imponente per far tornare la viabilità lungo il percorso.

«Al momento riteniamo si tratti di normali assestamenti del terreno - spiega Martinelli - ma è ovvio che vogliamo approfondire».

L’assessore spiega che nelle prossime settimane verranno installati alcuni punti luce come richiesto dai residenti. Intanto sono quasi al nastro di partenza i lavori per sistemare gli appartamenti comunali nella palazzina che un tempo ospitava le Poste distrutti da un incendio. I lavori dovrebbero cominciare nel giro di un paio di settimane.