Quotidiani locali

asola 

Fiasconaro: nuovi ritardi sull’ospedale

Il capogruppo M5S: «Si sono persi ulteriori sei mesi. Ora serve recuperare il tempo perduto ed accelerare la pratica che blocca i lavori»..

ASOLA. «Si sono persi ulteriori sei mesi. Ora serve recuperare il tempo perduto ed accelerare la pratica relativa all’ospedale di Asola». È il commento del capogruppo M5S della Lombardia, il mantovano Andrea Fiasconaro alla notizia che Anac, l’autorità anticorruzione non deciderà in merito al prosieguo dei lavori fermi ormai dal 2014. Il promotore della ristrutturazione, Infrastrutture Lombarde, si era rivolta all’anticorruzione per sapere se poteva proseguire con lo stesso appalto, oppure occorreva rifarlo, essendo modificati i termini del lavoro. «L’ufficio al quale Infrastrutture Lombarde si era a suo tempo rivolto ha archiviato la richiesta perché non era l’interlocutore giusto e così è stata trasmessa all’Ufficio Vigilanza Lavori dell’Autorità, ossia l’interlocutore idoneo ad esprimere un parere in merito all'appalto – dice Fiasconaro – . Francamente mi sembra assurdo che la situazione sia rimasta ingessata per tutto questo tempo visto che questa richiesta è stata inviata a giugno. L’ospedale di Asola attende ormai da troppo tempo una risposta, responso che purtroppo non è ancora arrivato. Occorre dunque fare presto, tanto più dopo l'elevatissimo numero di firme raccolte a sostegno dell'ospedale».

Francesco Romani
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista