Quotidiani locali

mantova

Palestra, solo un’impresa mantovana in gara

Borgochiesanuova, in corso l’esame delle offerte. L’assessore: un mese per aggiudicare l’appalto

MANTOVA. Sono 25 le imprese, di cui una sola mantovana, che si sono candidate a costruire il nuovo palasport di Borgochiesanuova. Martedì scorso  31 ottobre in Comune sono state aperte le buste con le offerte, ma prima di decretare il vincitore servirà ancora tempo. Spiega, infatti, l’assessore ai lavori pubblici Nicola Martinelli: «L’appalto verrà aggiudicato con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa che tiene conto sia della proposta tecnica che di quella economica. Siccome le offerte sono molte servirà tempo per esaminarle tutte, soprattutto dal punto di vista tecnico. Pertanto, credo che servirà almeno un mese, forse anche un mese e mezzo».

L’assessore si dichiara soddisfatto per l’ampia partecipazione all’appalto: «Venticinque imprese sono tante - dice - e provengono un po’ da tutt’Italia, sia dal nord che dal sud. Una sola è mantovana. Si vede che la gara ha suscitato interesse, e questo è un bene per tutti». L’ammontare dei lavori messi a gara era di 1.790.000 euro di lavori comprensivo di 70mila euro per la sicurezza. Il Comune conta di spendere complessivamente per l’impianto sportivo 2 milioni 300mila euro, tutti fondi propri. Chi si aggiudicherà i lavori dovrà concluderli in 500 giorni consecutivi (per ogni giorno di ritardo è prevista una penale pari all’1 per mille dell’importo netto contrattuale. L’obiettivo di via Roma è di inaugurare la palestra alla fine dell’estate del 2019.

L’impianto sportivo da 500 posti sorgerà alle spalle del supermercato Famila, in un'area di 17.400 metri quadrati (interamente di proprietà comunale), di cui 2mila saranno occupati dal palasport. All'interno saranno ricavati quattro spogliatoi, di cui due "Gold" per le squadre che partecipano ai campionati regionali e nazionali. Previsti anche un locale bar (anche all'aperto), l'area reception e l'infermeria. La «casa dello sport», come è stata definita la palestra dall’amministrazione comunale, sarà alimentata da un impianto fotovoltaico e godrà di coibentazioni termiche ed acustiche. Sarà a disposizione anche delle scuole superiori per le assemblee di istituto.

La vicenda del palasport di Borgochiesanuova nasce nel 2009 quando Regione e ministero delle infrastrutture varano il Pruacs, evoluzione del Pru di Borgochiesanuova del 1999 non ancora concluso. Il Pruacs prevede che il Comune realizzi un centro sociale nel quartiere. La giunta Sodano ottiene di costruire al suo posto una palestra. La giunta Palazzi decide di trasformare quella struttura in un palasporte cambia location.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista