Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Smog sotto i limiti: si allontana il blocco delle auto

Lunedì la concentrazione media di Pm10 è scesa a 37,4 microgrammi e martedì a 22,6. Si allontanano così le limitazioni di primo livello

MANTOVA. Sospiro di sollievo nel nostro angolo di Valpadana: a spezzare la catena di giorni nerofumo, con le polveri sottili oltre il limite, lunedì la concentrazione media di Pm10 è scesa a 37,4 microgrammi per metro cubo (l’asticella è fissata a 50), e martedì (ultimo dato disponibile) si è asciugata ulteriormente a 22,6. Così secondo le misurazioni delle cinque stazioni Arpa inserite nel programma di valutazioni: quelle di piazzale Gramsci e Sant’Agnese e, in provincia, a Borgofranco (località Bonizzo), Ponti sul Mincio e Schivenoglia.

Si allontano così le limitazioni di primo livello sia al traffico (per gli Euro 3 e 4 diesel) sia al riscaldamento domestico (termostati a 19 gradi, con due di tolleranza), che scattano dopo quattro giorni consecutivi di sforamento e possono essere revocate dopo quarantotto ore di polveri sottili sotto il limite.

Fino al 31 marzo resteranno comunque in vigore le limitazioni permanenti alla circolazione: lo stop riguarda i veicoli Euro 0 benzina, Euro 0, 1 e 2 diesel, così dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30. Stop 24 ore su 24 in tutta la regione per ciclomotori e motocicli Euro 0.