Quotidiani locali

gonzaga 

Recupero di Santa Maria, un premio per i progettisti

Il progetto è stato ideato dallo studio LR architetti di Venezia, diretto dalla mantovana Sara Lonardi insieme ad Enrico Maria Raschi

GONZAGA. Il progetto di recupero per il convento di Santa Maria a Gonzaga, ideato dallo studio LR architetti di Venezia, diretto dalla mantovana Sara Lonardi insieme ad Enrico Maria Raschi e realizzato nel 2015, ha ricevuto un importante riconoscimento internazionale ed è stato selezionato tra i progetti finalisti nell’ambito del Fritz -Höger-Prize 2017, premio triennale giunto alla 4° edizione che rappresenta uno dei premi europei più importanti per le architetture realizzate in laterizio. I progetti selezionati (60 su 600 provenienti da 150 nazioni) sono attualmente in mostra nel mese di ottobre al Daz Architektum Zentrum di Berlino.

Saranno inoltre in mostra itinerante per i prossimi tre anni in Germania. Il progetto ha già avuto diversi riconoscimenti a partire dalla fase di progettazione: 2008 - progetto vincitore ed esposto alla Triennale di Milano nella rassegna lombarda di architettura under 40 seconda edizione- categoria architettura progettata. Nel 2015 il progetto è stato selezionato tra le migliori 40 opere internazionali ed esposto a Cortina nei Tavoli dell’architettura nell’ambito della Biennale internazionale di architettura Barbara Capocchin. Nello stesso anno è stato segnalato e presentato a Bologna al Saie, Salone internazionale dell’innovazione edilizia, nell’ambito del Premio Ri.u.so 2015.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista