Quotidiani locali

Castel Goffredo

Un aiuto alle associazioni: in arrivo altri 23mila euro

Aperto il bando rivolto alle realtà culturali e sociali del paese. Firmata la convenzione con il Mast, per il museo un contributo quinquennale

CASTEL GOFFREDO. In arrivo nuovi contributi economici per le associazioni di Castel Goffredo. L’amministrazione comunale ha aperto un bando che mette a disposizione 23mila euro destinati a realtà finalizzate allo sviluppo del territorio. Questa cifra, sommata a quelle già erogate nel corso dell’anno, porta il totale dei fondi stanziati nel 2017 a quota 55mila euro.

Contributi importanti in un paese ricchissimo di associazioni. Sono, infatti, ben 46 quelle recensite dall’amministrazione ed iscritte all’albo, ma il totale sfiora quota 80. Potranno partecipare al bando, che scadrà il prossimo 30 novembre, realtà operanti in settori diversi: promozione culturale ed educativa, attività teatrali e musicali, valorizzazione di opere d’arte, bellezze naturali e tradizioni storiche, culturali e sociali, protezione della natura e dell’ambiente.

Tra le attività finanziabili, scambi culturali, convegni, mostre con finalità culturali, artistiche, scientifiche e sociali, sistemazione archivi. Di fatto, iniziative considerate qualificanti per l’immagine della comunità.

Il ritiro del bando e la presentazione della documentazione sarà possibile all’ufficio cultura del Comune o via mail a comunedicastelgoffredo.mn@legalmail.it. L’amministrazione comunale aveva erogato una prima parte di contributi, sempre 23mila euro, nei primi mesi dell’anno. Erano stati destinati 10mila euro al Venerdì Gnoccolaro, 10mila al Premio Acerbi e 3mila per la Festa dell’anziano.

È stato, poi, indetto il bando da 9mila euro “Verde bene comune”, che ha visto la partecipazione di quindici associazioni. Un’iniziativa che ha dato il via ad una serie di progetti per rivitalizzare tre parchi urbani del paese per sei mesi: parco Palanca, Alpini e Musicisti.

E ora, l’ultima tranche da 23mila euro. «Come in passato, abbiamo erogato una parte dei contributi ad inizio anno per le situazioni più urgenti - spiega il vice sindaco Davide Ploia - e ora abbiamo aperto il bando per venire incontro alle esigenze di altre associazioni. Aiutiamo già diverse realtà con il pagamento delle spese per la sede e per le utenze. Con altre, invece, cerchiamo di sostenere progetti ed iniziative».

Firmata anche una convenzione con il Mast, il museo di storia locale, che garantisce alla struttura un finanziamento quinquennale di 10mila euro. «In questo paese le associazioni sono da sempre un punto di riferimento - prosegue Ploia , i volontari sono tanti, la comunità è viva. Preziosa la collaborazione di questi anni con il Csvm di Mantova, vero collante tra noi e le realtà associative».
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista