Quotidiani locali

rivarolo mantovano 

La Cassa va verso l’utile «Nessuna fusione in vista»

«Per la Cassa Rurale ed Artigiana di Rivarolo Mantovano non è in corso o allo studio alcuna fusione e anche l'anno 2017 si chiuderà con un buon utile di bilancio». E' quanto ha comunicato ai soci il...

«Per la Cassa Rurale ed Artigiana di Rivarolo Mantovano non è in corso o allo studio alcuna fusione e anche l'anno 2017 si chiuderà con un buon utile di bilancio».

E' quanto ha comunicato ai soci il presidente Gorni in occasione della tradizionale “Festa del socio” che si è tenuta ieri a Rivarolo Mantovano.

«Nonostante le voci che si rincorrono - ha spiegato Gorni alla presenza dei dirigenti Fava e Beccari - non è vero che esistono fusioni in corso. Oggi ci sono tanti soci e l'alto numero di partecipanti a questo incontro conviviale porta conforto agli amministratori. Come noto è in corso una profonda riforma del sistema bancario cooperativistico ed anche la nostra banca perderà molto della propria autonomia. Informazioni precise non sono però ancora conosciute. Nell'attesa, noi come sempre, nel nostro piccolo, cercheremo di fare del nostro meglio. Anche quest'anno sta evolvendo in modo positivo per la banca e salvo imprevisti dell'ultima ora, il risultato dell'esercizio sarà ampiamente positivo. Come amministratori abbiamo preso decisioni importanti per garantire un buon futuro al nostro istituto di credito».

L'incontro si è tenuto nel salone dell'oratorio, voluto da Don Luigi Carrai che, presente, ha ricevuto i ringraziamenti ufficiali, così come il nuovo parroco don Ernesto Marcianò, secondo il quale «lo spirito iniziale che ha sostenuto la costituzione della Cassa Rurale di Rivarolo, deve essere ancora oggi la forza ed il motore per sostenere i valori che sono alla base della cooperazione».

Prima del pranzo sociale, in chiesa, si era pregato per i soci defunti e per i soci attuali della banca rivarolese.

Roberto Marchini



TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista