Quotidiani locali

Vai alla pagina su Lavoro
castiglione delle stiviere

Stone Bathwear investe: ecco il nuovo stabilimento

Entro gennaio sarà operativo il centro produttivo di bagni di lusso. Volpi: «Nessun problema ambientale, la società ci ha dato ampie garanzie»

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE. L'arrivo della ditta Stone Bathwear a Castiglione delle Stiviere, dove intende aprire entro fine gennaio 2018 il nuovo punto di produzione di bagni di lusso, anima il dibattito. Se da un lato la soddisfazione dell'amministrazione comunale è nel fatto che si apra una nuova opportunità di lavoro a Castiglione dall'altro, sottolinea Enrico Volpi, «siamo felici e prendiamo atto di questo fatto, non siamo intenzionati ad attribuirci meriti. Anzi, abbiamo incontrato i titolari, persone giovani e dinamiche che ci hanno dato garanzie sugli investimenti e le lavorazioni che verranno fatte a Castiglione e abbiamo collaborato con loro per trovare la miglior soluzione alla luce delle orme richieste».

Volpi sottolinea che l'azienda ha tanti pregi, «fra i quali quello che più ci ha interessato è stata la volontà di utilizzare l'indotto di piccole e medie aziende che ci sono sul territorio castiglionese». La Stone Bathwear costruisce bagni di lusso per i grattacieli, unità complete che vengono poi montate complete nel rendi strutture metropolitane.

«Per costruire questi bagni hanno bisogno di una serie di piccole attività - spiega Volpi - dai piastrellisti alla componentistica varia, passando per cartongesso e legno, lavorazioni che abbiamo sul nostro territorio». L'azienda ha ottenuto importanti commesse e fino al 2021 ha importati appalti già firmati. «Si tratta di una realtà in fotte crescita - continua il sindaco - e quando abbiamo visitato il sito produttivo di Solferino in via Pellegrine ci sono state date tutte le garanzie del caso e l'indotto castiglionese, dunque, non potrà che giovarne».

Tuttavia la notizia ha mosso polemiche, quando meno nella piazza virtuale del web, per quanto riguarda il tipo di lavorazione che potrebbe essere pericolosa per l'ambiente. Andrea Dara, vice sindaco con delega all'ambiente, rafforza le parole di Volpi: «Abbiamo dialogato con i titolari e studiato l'azienda. Non ci sono rischi di sorta. La ditta è seria, moderna e con un'elevata qualità tecnologica e con tutte le carte in regola in materia. Non c'è alcun rischio ambientale e le polemiche che sono nate sono del tutto sterili e fine a se stesse».

Stone Bathwear, dunque, arriva a Castiglione forte di questi investimenti che la spingono ad espandersi e già da fine gennaio 2018 il nuovo sito produttivo mira ad essere operativo. Volpi e Dara non nascondo un moderato ottimismo dato che ci sono contatti sui quali stanno lavorando e che nei prossimi mesi potrebbero far arrivare nuovi investimenti a Castiglione.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista