Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Castiglione, asfalto a pezzi e buche: la Goitese va in briciole

Alcuni tratti rischiano di franare nei fossi, la pioggia ha peggiorato la situazione. Il 7 novembre mezzi a passo d’uomo, in ritardo gli autobus con gli studenti

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE. Arrivano le piogge e le strade della provincia mostrano tutte le loro criticità. La ex statale Goitese, infatti, si sbriciola e sono bastati due giorni di pioggia per rendere la strada simile, di fatto, a uno sterrato.

Il conto che presentano le piogge alla Provincia, dunque, è salato e i primi a farne le spese sono gli autisti di auto, camion e bus.

In alcuni tratti, infatti, si deve inevitabilmente procedere a passo d'uomo e il 7 novembre per compiere il tratto di strada da Castiglione delle Stiviere a Mantova (37 km), nell'ora di punta dell'inizio delle attività lavorative, ci si impiegava un'ora e venti minuti.

Gli autobus, come già denunciato la scorsa settimana da alcuni genitori, sono arrivati in ritardo in città mentre in alcuni tratti il traffico era letteralmente fermo.

I tratti più rovinati sono quelli fra Goito e Marmirolo. Poco prima della nuova mini tangenziale di Marmirolo, in direzione Mantova, la situazione è davvero critica sia su un senso di marcia che nell'altro.

Il tratto peggiore è senza dubbio quello in direzione Goito, dove la carreggiata ormai si abbassa e si è creata una piccola depressione che ha piegato l'asfalto e che rischia di franare. Nell'altro senso di marcia, invece, l'asfalto si sbriciola e i sassi lanciati dalle ruote dei mezzi rischiano di continuo di rovinare i vetri delle auto che, all'improvviso per evitarli, sono costrette a frenare.

L'altro tratto critico è fra Cerlongo e Goito. In quella zona è quasi impossibile tenere le mani ferme sul volante perché il fondo ormai martoriato fa vibrare ruote e volante di continuo e si perde aderenza. Anche in questo caso gli automobilisti non possono che frenare di continuo e all'improvviso per evitare di perdere il controllo del mezzo.

Un terzo tratto mandato in briciole dalla pioggia è quello in uscita da Castiglione delle Stiviere dove buche e crepe stanno facendo saltare l'asfalto. Qui, però, la tenuta dei mezzi è ancora garantita.

L’ultimo tratto con criticità dovute alle pioggia è quello che si trova alla fine del cavalcavia di Castiglione delle Stiviere, in direzione Guidizzolo. Qui, nonostante l'asfalto nuovo, si creano pozzanghere d'acqua che i mezzi lanciano sui vetri delle auto che scendono dal cavalcavia.

Il rischio di incidenti è alto su un tratto di strada percorso da camion e da tanti autobus che portano studenti e giovani a scuola nelle prime ore del mattino e del pomeriggio.

Senza contare le molte auto che nel corso della giornata percorrono questa importante arteria che collega Brescia a Mantova.