Quotidiani locali

politica

Mantova, anche gli animalisti della Brambilla in campo per le elezioni

La presidente Pizzoli: una lista del Movimento sia alle politiche che alle regionali

MANTOVA. Il Movimento animalista scalda i muscoli in vista delle scadenze elettorali del 2018. Con una nuova guida, Elena Pizzoli di Porto Mantovano, la formazione politico-ambientalista – fondata dall’ex ministro del turismo del governo Berlusconi, Michela Brambilla – sabato nella sede dell’Università della Terza Età di via Mazzini, svelerà programmi e ambizioni.

«Apriremo una sezione in ogni Comune - anticipa la Pizzoli, docente di economia aziendale al Pitentino e con un passato in consiglio comunale a Villimpenta come esponente di una lista civica - presenteremo nostre liste sia alle elezioni politiche che a quelle regionali. Siamo di ispirazione liberale e riformista e puntiamo a dare risposte a chi chiede una maggiore tutela per gli animali e per l’ambiente. Non ci limiteremo, però, a questo - avverte - sabato illustrò le linee programmatiche del nostro movimento. Intanto anticipo che la nostra parola chiave è rispetto: per gli animali, per l’ambiente, per la vita in tutte le sue forme, per la legge, per i diritti delle persone, per la nostra cultura e quella degli altri e per la volontà degli elettori».

Il primo obiettivo è l’apertura di sedi ovunque: «Per ora - dice - siamo una cinquantina di attivisti che si sta dando da fare in provincia. L’idea è di avere un responsabile in ogni Comune che si affianchi alla struttura provinciale, formata da tre persone. Fino a poco tempo fa ero il tesoriere provinciale, ora sono anche presidente provinciale sostituendo Elena Arcese, che è la mia vice. Con la presidenza mi occuperò dei conti del movimento, ma spero per poco». (Sa.Mor.)
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista