Quotidiani locali

QUINGENTOLE 

Piano da 1,6 milioni per il centro

Sono previsti numerosi interventi sulle strade, gli edifici e le reti

QUINGENTOLE. Un piano organico da 1 milione e 600mila euro per puntare alla valorizzazione del centro storico di Quingentole. La struttura commissariale ha stabilito un contributo provvisorio pari a questa cifra e ha già stanziato 50mila euro che sono a disposizione del Comune per avviare i lavori di progettazione.

Come per altri paesi, anche a Quingentole non tutte le opere sono state considerate finanziabili con i fondi della ricostruzione e per quanto riguarda gli interventi su edifici privati sarà necessario istituire delle convenzioni tra il Comune e i proprietari. Va ricordato che gli interventi su immobili privati sono finanziabili con un contributo pari al 50 per cento dell'importo totale, mentre quelli pubblici vengono interamente coperti con i fondi per la ricostruzione. Lo scopo dei piani organici è quello di rivitalizzare e riqualificare i centri storici, si ipotizzano quindi accordi e convenzioni con il pubblico perché gli edifici da recuperare possano poi avere funzioni utili alla comunità. L'ordinanza prevede il finanziamento di lavori a strade, edifici, reti di sottoservizi che abbiano subito danni con il terremoto del 2012. Tra gli interventi pubblici che rientrano nel piano c'è la riqualificazione della piazza principale del paese, attraverso la sistemazione della pavimentazione dove è ammalorata. Questo intervento ha una spesa prevista di 140mila euro.

Di 220mila euro è invece l'importo per la manutenzione straordinaria della palestra polivalente, con lo scopo di migliorarne la tenuta anti-sismica. Inclusi nel piano anche lavori di manutenzione alla rete viaria e ai sottoservizi. Rientrano due operazioni di questo tipo, che comprendono asfaltature e sistemazioni delle reti. I due interventi sono di 400mila e 380mila euro, ma è stato specificato nell'ordinanza di finanziamento che verranno coperte con i fondi per la ricostruzioni solo le sistemazioni connesse a danni del terremoto.

«Questa è veramente una grande occasione - ha detto il sindaco Anna Maria Caleffi - Abbiamo potuto presentare una serie di opere che verranno finanziate per far rivivere e valorizzare il nostro centro storico. Non va sottovalutata la possibilità di realizzare interventi pubblico-privati che possono restituire al paese anche altri spazi, ripristinandone la funzione storica». (g.p.)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista