Quotidiani locali

Riqualificata la via a rischio cedimenti

Borgo Virgilio. L’asfalto frana nel fosso, rinforzato il ciglio stradale di via San Marco

BORGO VIRGILIO. Un intervento di riqualificazione di via San Marco, l’arteria che collega la frazione di San Cataldo alla Cisa, non più rinviabile per gravi rischi alla sicurezza degli automobilisti. Questo quanto realizzato dall’amministrazione comunale di Borgo Virgilio nelle scorse settimane.

La strada, infatti, era interessata da pericolosi cedimenti e tendeva a franare verso il fosso. Una situazione ad alto rischio segnalata anche dai residenti. Per questo è stato portato a termine un intervento di consolidamento del ciglio stradale. «I lavori di rinforzo hanno visto la posa di pietre e tronchi - spiega il vice sindaco di Borgo Virgilio Giancarlo Froni - e ora il tratto è più sicuro. Siamo potuti intervenire perché sia strada che fosso sono di proprietà comunale».

Vari i fattori che avevano portato ad un indebolimento della strada. Dalla presenza dei sottoservizi al traffico dell’arteria, utilizzata dagli abitanti della frazione per raggiungere la Cisa e di conseguenza Mantova o Suzzara. In più, visto che si tratta di una strada stretta, i mezzi tendono a spostarsi sul ciglio, mettendo ancora più pressione sul bordo stradale. Molti, inoltre, i mezzi agricoli che la percorrono quotidianamente. Il costo totale dell’intervento realizzato è di 36mila euro. La riqualificazione del tratto stradale sarà completato con i lavori di asfaltatura previsti e già affidati.

Lavori dello stesso tipo erano stati realizzati lo scorso anno in via Romanore, il prolungamento di via San Marco verso l’abitato di San Cataldo interessato dalle stesse problematiche. Con questo secondo lotto si concluderà, dunque, la messa in sicurezza dell’intera arteria di collegamento tra la frazione e Romanore. (m.s.)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista