Quotidiani locali

viadana 

Multato con l’autovelox Ma la Cassazione annulla

VIADANA. «Un autovelox trabocchetto»: così i giudici del tribunale di Bolzano avevano definito l'apparecchio posto sulla strada che collega Egna a Cavalese, condannando il comune di Trodena a...

VIADANA. «Un autovelox trabocchetto»: così i giudici del tribunale di Bolzano avevano definito l'apparecchio posto sulla strada che collega Egna a Cavalese, condannando il comune di Trodena a rimborsare al turista viadanese Sergio Alberti la multa illegittima e l'intero ammontare delle spese processuali. L'autovelox era in funzione da circa una decina d’anni e in tutto questo tempo sono stati migliaia i turisti “pizzicati” a una velocità superiore al limite dei cinquanta chilometri all'ora. Ma tutte le multe comminate e incassate sono illegittime. Tanto più che lo stesso prefetto di Bolzano ha ordinato l'immediata rimozione dell'apparecchio. Il Comune ha poi ricorso in appello ma ha perso. Non rimaneva che la Cassazione, ma anche la suprema Corte ha dato ragione, in questi giorni, al tribunale di Bolzano e quindi Alberti, difeso dall’avvocato Dionigi Biancardi, non dovrà più pagare, insieme ad altre centinaia di automobilisti, la multa di 150 euro.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista