Quotidiani locali

mantova

Aggredito a pugni per un’occhiata al bar

La sua “colpa” pare sia stata solo quella di aver puntato lo sguardo sul gruppo che stava litigando tra i tavolini all’esterno del bar. E ha rimediato un pugno

MANTOVA. La sua “colpa”? Essersi impicciato dei fatti altrui, aver puntato lo sguardo sul gruppo che stava litigando tra i tavolini all’esterno del bar: almeno due donne e un uomo, probabilmente su di giri per qualche bicchiere di troppo. Il litigante non avrebbe gradito l’occhiata e avrebbe scaricato la sua rabbia sull’uomo, un allenatore di basket, che stava consumando al bancone del bar. Secondo una prima ricostruzione della dinamica, il cliente avrebbe ricevuto un pugno in faccia che gli ha rotto gli occhiali. E ha chiamato la polizia. Così al Fool Cafè di via Luzio, già teatro di episodi violenti: l’ultimo a giugno, quando un cliente, intervenuto a difendere la barista dalle attenzioni moleste di un altro avventore, rimediò una frattura cranica per una sedia in testa.
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista