Quotidiani locali

mantova

Passaggio a livello guasto. Traffico pendolare in tilt

Treni in ritardo: il Freccia Argento arriva a Roma un’ora dopo il previsto. Molti disagi sulla linea Mantova-Modena, rallentamenti anche per Parma

MANTOVA. Ritardi fino a 70 minuti e qualche convoglio riprogrammato ieri mattina sulla linea ferroviaria che collega Mantova con Modena e con Verona.Tutto nell’orario in cui si muove il popolo degli studenti e lavoratori pendolari. In base a quanto comunicato da Trenitalia sul proprio sito, a partire dalle 6.20 la circolazione ferroviaria è stata rallentata sulla linea Verona-Modena per inconvenienti tecnici fra Mantova e Gonzaga-Rolo. Un guasto al passaggio a livello di Gonzaga che ha mandato in tilt la circolazione nella prima parte della mattinata. Sul posto si sono recati i tecnici di Rfi.

In particolare due i convogli che hanno risentito dei ritardi causati dal guasto: il Freccia Argento è stato fatto partire da Mantova alle 6 invece che alle 6.20. Durante il tragitto per Roma il treno veloce ha maturato un ulteriore ritardo, arrivando nella capitale alle 10.26. Non sembra che il Freccia Argento sia arrivato in ritardo per i disagi dovuti alla neve che hanno riguardato molte linee emiliane.

Inoltre, il regionale 20501 delle 5.35 da Mantova, atteso a Modena alle 6.35, ha accumulato 40 minuti di ritardo.

Intorno alle otto e mezza il traffico è tornato regolare, ma ormai i treni in viaggio avevano registrato ritardi notevoli, tali da scatenare le quotidiane proteste di pendolari e studenti.

Qualche rallentamento anche sulla linea Mantova-Verona, dovuti ai lavori, cominciati proprio ieri, alla stazione di Sant’Antonio, alle porte della città. Lavori alla massicciata, traversine e attraversamenti dei passaggi a livello, programmati in particolare durante la notte proprio per evitare di intasare la circolazione ferroviaria giornaliera, ma che ieri, giorno di avvio del cantiere, si sono protratti fino al primo mattino provocando ritardi sull’ordine dei dieci minuti.

Ieri è stata una giornata difficile un po’ su tutte le linee che collegano la nostra provincia a quelle vicine. Un lettore ci segnala sul sito online ritardi nel pomeriggio, da Suzzara a Parma. Il regionale 11171 delle 16.16 per Parma ha viaggiato con un ritardo di una ventina di minuti. Questo sarebbe anche dovuto all’obbligo di rispetto dei 70 chilometri orari, a cui la linea è tuttora sottoposta in base alle norme di sicurezza ferroviaria.
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista