Quotidiani locali

ponti sul mincio

Ancora clandestini nei laboratori cinesi

Trovati due operai senza permesso di soggiorno: denunciata la titolare

PONTI SUL MINCIO. Ancora lavoratori clandestini nei laboratori gestiti da cinesi. L'ennesimo blitz delle forze dell'ordine è stato compiuto in un laboratorio tessile di Ponti sul Mincio. A fare irruzione nel locale sono stati i carabinieri di Monzambano, con i colleghi di Guidizzolo, delI'Ispettorato del Lavoro di Mantova, Guardia di Finanza di Castiglione delle Stiviere e Polizia Locale.

Dentro il capannone, al lavoro sulle macchine da cucire, c'erano undici operai in regola con il contratto di lavoro; due di questi, invece, entrambi cinesi, nascosti in specie di camere da letto ricavate dentro il laboratorio, sono risultati clandestini. 

La titolare dell'impresa, una 50enne cinese residente in paese, è stata denunciata per sfruttamento dell'immigrazione. I due clandestini sono stati accompagnati in questura per l'espulsione. 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista