Quotidiani locali

sicurezza

Dal bullismo alla ludopatia: i carabinieri incontrano i cittadini

Incontri a  Goito, Solferino, Castelbelforte, Felonica. Continua anche la collaborazione con Telefono Rosa

MANTOVA. Prosegue l’incessante sforzo dei comandanti di stazione del comando provinciale dei carabinieri di Mantova, nel predisporre i punti d’incontro del progetto “Ascolto-Ascoltiamoci” e del “Telefono Rosa”.

Nella mattinata del 13 novembre a Goito, all’Istituto comprensivo “Sordello”, il maresciallo maggiore Cosimo Cavallo ha trattato, alla presenza di 85 studenti, gli insegnanti, il dirigente scolastico Angelo Panini ed il referente scolastico  Luca Bassani, il tema riguardante il “bullismo e cyber bullismo”.

Nella mattinata del 14 a Felonica, in sala civica, il maresciallo Alessandro Tatangeli ha trattato, alla presenza di numerosi cittadini, i temi riguardanti “codice della strada nel Comune, prevenzione truffe da parte di falsi impiegati pubblici, detenzione di armi e procedure connesse e informazioni circa la prevenzione dei reati predatori in genere”.

Nella serata del 16 a Solferino, nella Casa del Cittadino, il maresciallo maggiore Antonio Di Nuzzo ha trattato, alla presenza di una trentina di cittadini, il tema riguardante la ludopatia.

Sempre il 16 a Castelbelforte, nel centro polivalente Bennati, il maresciallo maggiore di Bigarello Tiziano Maggitti ha trattato, insieme alla dottoressa Paola Mortara e all’Operatrice del Telefono Rosa Claudia Brusini, una conferenza sul tema “violenza di genere”, che ha visto la partecipazione di numerosi cittadini.

Il comandante provinciale dei carabinieri di Mantova colonnello Fabio Federici esprime la sua soddisfazione per l’impegno profuso dai suoi militari e per la concreta partecipazione della cittadinanza. 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista