Quotidiani locali

Muore in moto agganciato dall’auto

Casalmoro. Tenta il sorpasso sulla provinciale per Asola e finisce fuori strada. La vittima era un idraulico di 36 anni

Una serata trascorsa con gli amici. Il ritorno a casa, in sella alla sua moto. Non è tardi ma sta scendendo la nebbia. La strada comincia a confondersi con la campagna circostante e la visibilità si riduce sempre di più. Tiziano ha davanti a sé un’auto. Decide di sorpassarla ma la foschia gli impedisce di prendere bene le distanze. La moto viene agganciata dalla ruota posteriore sinistra della vettura che la trascina per oltre cinquanta metri. Poi il distacco e la forza d’inerzia che catapulta il motociclista sulle rive di un canale dove muore. La tragedia si è consumata sabato sera sulla strada che collega Casalmoro ad Asola. La vittima ha trentasei anni. Si tratta di Tiziano Toninelli, un idraulico di Lonato in provincia di Brescia, che lavora nell’azienda di famiglia. Un amico è stato testimone diretto della tragedia. Tiziano lascia nel dolore la mamma Enrichetta, il papà Luciano e il fratello Michele. La salma è stata composta nella camera mortuaria del cimitero di Asola, in attesa delle decisioni del magistrato. Il corpo del 36enne non presentava lesioni esterne. È morto per arresto cardio-circolatorio. Tutto accade poco dopo le ventitré. Tiziano, che ha moltissimi amici nel Mantovano, ha trascorso con loro la serata. Amici che condividono la sua stessa passione per la moto. Lui possiede una Harley Davidson ed è proprio con quella che a quell’ora sta tornando a casa, in località Barcuzzi di Lonato. Non è solo. Con lui ci sono altri motociclisti. In strada, come già accennato c’è foschia, a tratti molto intensa. All’altezza dell’incrocio per Casalpoglio, frazione di Castel Goffredo, si trova davanti un’Alfa Mito. Al volante un 21enne S.M. di Acquanegra sul Chiese. Decide di sorpassarlo ma, durante la manovra, la moto viene agganciata dalla ruota posteriore sinistra della vettura. E lo rimane per una cinquantina di metri. Poi la frenata e Tiziano che vola fuori strada. Arrivano le ambulanze, i vigili del fuoco e i carabinieri di Castel Goffredo. Ma per l’idraulico non c’è più nulla da fare. Il suo cuore si è fermato.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista