Quotidiani locali

quingentole

Fermato in auto con un tasso che sfiora il coma etilico

Per l'automobilista, controllato dai carabinieri di Quistello: denuncia, ritiro della patente e confisca della vettura

QUINGENTOLE. Quando è stato fermato ed è sceso dall’auto mostrava i classici segnali di chi ha bevuto, occhi rossi, parlata strascicata, scarsa stabilità. Ma quando i carabinieri di Quistello lo hanno sottoposto all’alcotest, la conferma che di alcol in corpo ne aveva veramente troppo è arrivata subito. Una sorpresa pure per i militari. Il giovane, 34 anni, della zona aveva un tasso alcolemico di 3,12 grammi per litro, un valore che si avvicina al coma etilico (che interviene quando ci si avvicina ai 4 grammi per litro). E, se si tiene conto che il limite imposto dal codice della strada è 0,50, l’aveva superato di oltre sei volte. E per l'automobilista sono scattati: la denuncia per guida in stato di ebbrezza, il ritiro della patente, la confisca dell'auto che andrà all'asta. 

E' successo sabato notte a Quingentole, sulla provinciale 41 Quistello-Pieve di Coriano.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista