Quotidiani locali

mantova

Regionali a Mantova: Fiasconaro sarà capolista per M5S

Primarie online: il consigliere uscente è stato il più votato a livello provinciale.  «Ma non correrò per la presidenza». Subito dietro di lui c’è la Scattolon

MANTOVA. Andrea Fiasconaro, consigliere regionale di M5S, sarà il candidato capolista per la provincia di Mantova alle prossime elezioni regionali nella primavera 2018.

L'esponente grillino è stato il più votato alle regionarie online che si sono svolte martedì sul sistema operativo Rousseau del Movimento 5 Stelle.

In sostanza Fiasconaro è stato inserito nell'elenco dei primi venti più votati in Lombardia dagli attivisti del movimento. La lista degli aspiranti consiglieri, dai quali probabilmente oggi uscirà anche il nome del candidato presidente, è composta dai 12 più votati in ogni provincia e dagli altri 8 tra i più votati in assoluto nelle città più popolose della regione. Il consigliere regionale pentastellato ha già fatto sapere che lui non si candiderà alla presidenza, ma solo al consiglio regionale.

Raffaella Scattolon
Raffaella Scattolon


Fiasconaro ha sottolineato inoltre che il movimento ha deciso di non rendere noti i voti ottenuti da ciascuno dei primi venti candidati per non influenzare l'elettorato, in quanto è evidente lo squilibrio tra gli esponenti in lizza provenienti da province così diverse per numero di residenti e votanti.

Della lista provinciale alle prossime elezioni regionali faranno parte anche altri 2 o 3 mantovani tra i più votati dopo Fiasconaro. Ecco i primi cinque che alle regionarie si sono piazzati alle spalle del consigliere regionale: Raffaella Scattolon di Volta Mantovana (111 voti), Marco Scardovelli di Curtatone (55), Luigi Lupi di Canneto (55), Sebastiano Martone di Borgo Virgilio (46), Rossana Panella di Mantova (41).

Dall'alto in senso orario: Marco...
Dall'alto in senso orario: Marco Scardovelli, Luigi Lupi, Rossana Panella e Sebastiano Martone


Ci sono poi tanti altri esponenti del movimento che hanno ottenuto un numero di voti inferiori a 40. «Non ho avanzato la mia candidatura a presidente della Regione – sottolinea Fiasconaro –. L'ho fatto perché penso che tra chi ha annunciato che si candiderà ci sia una persona molto valida che io ritengo essere la più adatta a ricoprire questo prestigioso ruolo istituzionale. Ci ho pensato molto e confesso di aver valutato seriamente questa possibilità, ma alla fine ho scelto questa strada. Sono onorato di essere stato il più votato in provincia di Mantova, ringrazio ancora una volta tutti gli attivisti per il sostegno e la stima».

Roberto Bo


 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista