Quotidiani locali

Goito

Accoltella il marito a schiena e inguine, "stanca delle botte"

La donna si sfoga con i carabinieri: ero stanca di esssere picchiata. L’uomo ricoverato al Carlo Poma di Mantova

GOITO (Cerlongo). Stanca di subire le aggressioni, le botte e i maltrattamenti del compagno - così ha raccontato ai carabinieri - ha afferrato un grosso coltello da cucina e ha colpito l’uomo con due fendenti.

Il primo, tra le scapole, gli ha perforato il polmone, il secondo è invece penetrato nell’inguine. L’uomo, un 39enne, è stato ricoverato al pronto soccorso dell’ospedale di Mantova. È successo nel tardo pomeriggio di sabato 25 novembre in una villetta di Cerlongo di Goito.



Sono da poco passate le 17 quando tra i due cominciano a volare scintille. L’ennesima discussione che, in breve, sfocia nell’ennesima aggressione. Le urla dei due invadono il caseggiato e i vicini cominciano ad essere molto preoccupati.

La donna dirà poi ai carabinieri che si è trattato dell’ennesimo, insopportabile maltrattamento. Per la donna, che ha 34 anni, la misura è colma. Sono in cucina e lei, d’istinto, apre un cassetto ed estrae un coltello mentre il convivente è distratto.

leggi anche:



Riesce quindi a colpirlo con forza alle spalle. La lama sprofonda tra le scapole e va a perforare il polmone. Ma non basta.

L’uomo, che con tutta probabilità, a quel punto si volta verso la compagna, viene nuovamente colpito e questa volta all’inguine. E forse non a caso.

La donna proprio in quel punto voleva colpire. Seguono momenti convulsi. Qualcuno chiama i carabinieri, qualcun altro il 118. Da Mantova accorrono l’automedica e due ambulanze, E, insieme ai mezzi di soccorso, anche una pattuglia dei carabinieri di Gazoldo degli Ippoliti. Ma la situazione è tesissima e servono rinforzi. Sul posto accorre un’altra pattuglia dell’Arma e con essa anche il maresciallo Cavallo, che comanda la stazione di Goito. L’uomo, poco dopo le 19 arriva al pronto soccorso dell’ospedale Carlo Poma di Mantova mentre la moglie, benché ferita rifiuta il ricovero. Preferisce rimanersene a casa. Ma di lì a poco viene portata in caserma e identificata.

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista