Quotidiani locali

medole 

Solidarietà a Chaimaa Fatihi dopo il blitz degli skinheads

La partecipazione di un gruppo di militati del Veneto Fronte Skinheads a Medole in occasione alla serata di presentazione del libro della scrittrice castiglionese Chaimaa Fatihi ha mosso il dibattito...

La partecipazione di un gruppo di militati del Veneto Fronte Skinheads a Medole in occasione alla serata di presentazione del libro della scrittrice castiglionese Chaimaa Fatihi ha mosso il dibattito sul web e nelle piazze e sono molti i messaggi di solidarietà arrivati all'amministrazione di Medole e la sindaco Ruzzenenti per come ha affrontato la situazione. I militanti, infatti, schierati ai lati della sala, hanno discusso con il sindaco e, nonostante i toni in alcune parti accesi, la situazione nonna mai degenerata grazie al dialogo che Ruzzenenti ha saputo intavolare con i ragazzi. Fra il pubblico anche Franco Tiana, esponete di Sinistra Italiana, protagonista di un passaggio di discussione sul tema dello Ius Soli. Fra i messaggi di solidarietà anche quello del gruppo di minoranza "Insieme per Casaloldo" di Casaloldo che scrive in un comunicato stampa: «Esprimiamo solidarietà per la ferma e intelligente risposta fornita in occasione dell'intervento di un gruppo di neonazisti alla presentazione del libro. Facciamo i complimenti per come è stata organizzata e gestita questa interessante serata sulla "Fratellanza", tema caro anche alla nostra sensibilità politica e umana. Ribadiamo il nostro plauso e la nostra stima per l'autrice Fatihi, per il suo coraggio e la sua apertura mentale e spirituale, le siamo vicini nell'affrontare assieme a lei con fermezza manifestazioni di offesa da lei subite sui social network».

Luca Cremonesi

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista