Quotidiani locali

Goito

Rotatoria di Goito, giovedì 30 novembre il taglio del nastro

Apertura al traffico per l’opera di località Passeggiata. Lavori terminati in anticipo dopo mesi di polemiche 

GOITO. Un taglio del nastro che porrà fine a mesi di polemiche. È in programma giovedì 30 novembre alle 10.30 l’apertura al traffico della rotatoria in località Passeggiata a Goito. Un’ora dopo, invece, è prevista l’inaugurazione ufficiale.

Un’opera costata 450mila euro e finanziata con 250mila euro dalla Provincia e con i restanti 200mila euro dal Comune di Goito. Obiettivo, regolarizzare il traffico in un incrocio fortemente a rischio. L’intersezione tra le provinciali 17 Postumia e 23 Castellucchio-Goito, infatti, è stata teatro in passato di numerosi incidenti, alcuni dei quali gravi.

Un punto nevralgico della viabilità goitese, affrontato ogni giorno da un intenso volume di auto e percorso da molti mezzi pesanti. L’aggiudicazione dei lavori alla ditta Pica srl di Oliveri, Messina, risale allo scorso dicembre. Il cantiere ha preso il via a fine giugno. Durata stimata dei lavori, circa sei mesi.

Un termine che non solo è stato ampiamente rispettato, ma è stato anche anticipato di trenta giorni. In questi mesi non sono mancate le polemiche, gli attacchi e persino video ironici sul web sulla realizzazione dell’opera. Prima le proteste di un gruppo di cittadini in seguito alle modifiche alla viabilità.

Poi, le critiche dell’opposizione su presunti rallentamenti dei lavori, sulla presenza di una vasca di laminazione all’interno del manufatto e sulla regolarità stessa della rotonda. Tutti appunti rispediti al mittente da Provincia e amministrazione comunale.

Tra gli interventi portati a termine, la realizzazione di due attraversamenti pedonali con segnaletica verticale luminosa, la creazione di un terzo attraversamento in prossimità della rotatoria e un nuovo impianto di illuminazione. Al taglio del nastro saranno presenti gli amministratoti goitesi e il presidente della Provincia Beniamino Morselli.

«La rotatoria è stata terminata nei tempi previsti - commenta il sindaco Pietro Chiaventi - e il traffico tornerà dunque regolare con un mese di anticipo rispetto alle previsioni. L’opera permette di rendere sicuro un incrocio che ha creato parecchi disagi in passato. La messa in sicurezza non riguarda solo i mezzi, anche i pedoni potranno beneficiare dell’intervento».

Matteo Sbarbada
 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista