Quotidiani locali

guidizzolo 

In dono i paramenti di San Lorenzo

Il Comune di Guidizzolo ha ricevuto in dono i vestali e i paramenti dell'oratorio di san Lorenzo. La scorsa settimana gli eredi nobiliari dei Conti Diana Olivieri sono stati accolti in comune dal...

Il Comune di Guidizzolo ha ricevuto in dono i vestali e i paramenti dell'oratorio di san Lorenzo. La scorsa settimana gli eredi nobiliari dei Conti Diana Olivieri sono stati accolti in comune dal sindaco Stefano Meneghelli e dall'assessore Cesare Stuani. La visita del conte e dei figli era finalizzata alla consegna del corredo dei vestali dell'oratorio dedicato a san Lorenzo martire, che sorge in un luogo isolato e suggestivo, circondato da un boschetto. E’ sttao fondato alla fine del Quattrocento sui resti di un edificio preesistente dall'eremita padre Girolamo Redini, istitutore della Congregazione degli eremiti di Santa Maria in Gonzaga. Dopo la soppressione dell'Ordine, agli inizi del Seicento, l'oratorio passò ai monaci olivetani, che a loro volta lasciarono Guidizzolo alla fine del Settecento. L'immobile dal 1995 appartiene al patrimonio del Comune che ne ha curato il recente restauro. Da pochi anni, viene utilizzato per eventi culturali. La chiesa, a navata unica e a forma di capanna, è di impostazione romanica. L'interno è abbellito da un ciclo di affreschi di autori ignoti e di epoche diverse dedicati ai santi e alla Madonna. Soddisfatto il sindaco Meneghelli, che ha preso l'impegno «di realizzare una mostra per mostrare a tutti questi tesori. Ora dobbiamo pulire queste vesti che hanno bisogno di essere lavate da una ditta specializzata». (l.c.)

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista