Quotidiani locali

CASTEL GOFFREDO

La barista non gli dà da bere. Ubriaco la picchia con la scopa

Trentenne arrestato dai carabinieri, patteggia sei mesi a processo

CASTEL GOFFREDO. Ha insistito e insistito ancora. Cacciato via, è tornato ancora una volta per chiedere da bere. E quando la barista s’è rifiutata per l’ennesima volta di versargli una birra è andato su tutte le furie: ha preso la scopa che era in un angolo del locale e ha colpito più volte la donna. L’episodio, accaduto la notte tra domenica e ieri a Castel Goffredo, è costato caro a Hicham Khamliche, 31enne originario del Marocco arrestato dai carabinieri per lesioni aggravate e la mattina dopo portato davanti al giudice. Sei mesi la pena patteggiata, con tanto di sospensione della pena, a patto che non cada in altri guai giudiziari.

L’episodio è accaduto nella tarda serata di domenica al bar Olimpic di Castel Goffredo, in via Cesare Battisti. Stando a quanto raccontato dai testimoni, l’uomo, già in evidente stato di ebbrezza, avrebbe chiesto con insistenza alla barista, una donna cinese di 51 anni, di avere da bere. Al suo rifiuto ha continuato a molestarla con le sue richieste. Finché è stato sbattuto fuori del locale. Ma non se n’è andato. Poco dopo è rientrato, deciso a scolarsi l’ultima birra. E al ripetuto rifiuto della donna, le ha scaricato addosso delle bastonate con il manico della scopa. Tanto da farla finire all’ospedale: i medici le hanno diagnosticato lesioni guaribili in quindici giorni.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista