Quotidiani locali

mantova

Chi ha fatto la denuncia? La difesa di Palazzi dai pm

Gli avvocati chiedono un incontro in procura: «È un’informazione dovuta». Finanziamenti alle associazioni, riconvocata la responsabile di Arte e Ingegno

• DOSSIER VIDEO: IL CASO PALAZZI A MANTOVA

Caso Palazzi, il sindaco in consiglio: "Non mi dimetto, sono innocente" "Non mi dimetto, sono innocente". Ecco le parole del sindaco Mattia Palazzi in consiglio comunale sul caso che lo riguarda. Il discorso integrale. (Video Mirko Di Gangi) TUTTI GLI ARTICOLI SUL CASO

leggi anche:

palazzi

Mattia Palazzi indagato per tentata concussione continuata, cosa sappiamo

Al centro delle indagini un lungo scambio di messaggi e fotografie tra il sindaco di Mantova e la vicepresidente di un'associazione culturale cittadina. Ecco cosa è successo, quali sono state le reazioni delle persone coinvolte, quali quelle della politica e cosa rischia il primo cittadino.
di Alessandro Taraschi

MANTOVA. La difesa Palazzi chiederà alla Procura un nuovo incontro per sapere chi ha presentato la denuncia nei confronti del sindaco. «A nostro avviso - chiarisce l’avvocato Giacomo Lunghini - è un’informazione che deve essere fornita. Auspico che la nostra richiesta venga accolta». Il mistero di chi abbia denunciato Palazzi ha già fatto nascere sospetti e illazioni, tanto che le responsabili di due associazioni hanno sentito la necessità di intervenire pubblicamente per chiarire questo aspetto. La prima è direttamente collegata all’indagine, visto che la sua vice sarebbe stata oggetto, secondo accuse che andranno dimostrate, di tentata concussione a scopo sessuale da parte del sindaco. La presidente del sodalizio ha inviato una nota scritta per chiarire che, seppur costituitasi parte offesa nella vicenda giudiziaria del sindaco, non ha denunciato né lui né «le azioni a lui collegate».

Mantova, l'avvocato del sindaco: "Possibile che vogliano incastrarlo" "Mattia Palazzi è estraneo ai fatti - dice il legale, Paolo Gianolio -, non ci spieghiamo come sia possibile che lui venga accusato ma la presunta vittima neghi ogni accusa". (intervista di Antonio Iovane - Radio Capital) L'articolo

• DOSSIER VIDEO: IL CASO PALAZZI A MANTOVA

Analoga smentita viene da Lorena Buzzago, presidentessa dell’associazione Arte e Ingegno che proprio ieri è stata riconvocata dalla procura, dopo che sabato scorso era stata sentita per oltre quattro ore dai carabinieri del reparto investigativo di via Chiassi. Ieri mattina la Buzzago ha risposto alle domande poste dal procuratore capo Manuela Fasolato e dal pubblico ministero Donatella Pianezzi, nell’ambito dell’inchiesta che vede indagato, per tentata concussione continuata, il sindaco di Mantova Mattia Palazzi. L’attenzione della Procura si sarebbe concentrata quasi totalmente sui finanziamenti del Comune alle associazioni.

Mantova, il sindaco dopo l'interrogatorio in tribunale Il sindaco di Mantova Mattia Palazzi dopo il faccia a faccia con la Procura che lo accusa di tentata concussione continuata: avrebbe chiesto favori sessuali alla vicepresidente di un'associazione per non mettere i bastoni fra le ruote alle sua attività L'ARTICOLO


L’avvocato Alessandra Casari, legale di fiducia della Buzzago, nel confermare il colloquio avuto in Procura chiarisce anche che la sua cliente non è l’autrice della denuncia querela presentata contro il sindaco, né è direttamente coinvolta nella vicenda ma che, a tutela del mondo associazionistico, ha posto solo alcuni dubbi su iniziative messe in atto dall’amministrazione comunale.

Sempre di ieri la notizia che il perito incaricato dai pubblici ministeri di fare copia dei contenuti dei telefonini sequestrati al sindaco e alla presunta vittima, ha finito il suo lavoro e, in tempi brevi, metterà a disposizione dei magistrati il materiale.

Intanto il sindaco Palazzi ha ricominciato a partecipare a incontri pubblici. Ieri è comparso al Palabam, alla festa dei nonni dell’Aler. «È un piacere essere qui con voi - ha detto davanti a oltre ottocento partecipanti - insieme a così tante persone che conosco personalmente. E questo mi fa bene in un momento in cui c’è tanta cattiveria nei miei confronti».


 

TrovaRistorante

a Mantova Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista